Utente 12275

12 gen 2022
diritto di famiglia

Assegno unico: a chi spetta?

Salve sono un papà separato con affido condiviso delle mie figlie collocate nella ex casa coniugale con la mamma.
Spetta anche a me la metà dell assegno unico o solo alla mamma?
Lei ha già fatto richiesta e ha sbarrato la prima casella,posso anch io fare richiesta?grazie

Risposte degli avvocati

francesco vallone
Avvocato civilista
Alcamo
12 gen 2022

In linea generale qualora i genitori siano separati o divorziati, e sempre che abbiano l’affido condiviso, l’importo riconosciuto è suddiviso al 50 per cento tra i due genitori.
Una regola che trova ragione nella ratio della misura che ha, appunto, la funzione di sostenere la genitorialità.
Ecco, quindi, che l’assegno deve essere riconosciuto a chi, nella pratica, si prende cura del minore.
Gli stessi genitori separati o divorziati, però, possono decidere di comune accordo di organizzarsi in maniera diversa sempre, ovviamente, nell’interesse del figlio.


fabio casaburo
Avvocato civilista
Torino
12 gen 2022

Buongiorno,
si certo, spetta anche a Lei nella misura del 50%.
Resto a Sua disposizione e La saluto cordialmente.
Avv. Fabio Casaburo
Torino - Milano


prof. avv. domenico lamanna di salvo
Avvocato matrimonialista
Bari
12 gen 2022

Buon pomeriggio
Nel caso di affidamento condiviso e collocamento del minore presso il richiedente, si può optare per il pagamento al 100% al genitore collocatario, salva la possibilità per l’altro genitore di modificare la domanda in un momento successivo optando per il pagamento ripartito.
Per assistenza legale e per una consulenza può contattarmi ai recapiti presentis ul mio website.
La consulenza va concordata ed è a pagamento.
Cordiali Saluti
Prof. Avv. Domenico Lamanna Di Salvo
MATRIMONIALISTA - DIVORZISTA - CURATORE SPECIALE DEL MINORE
MILANO - BARI