utente 1207
17 apr 2020
diritto di famiglia

Eredità del figlio di mia moglie

Salve, avrei bisogno per cortesia di un parere legale in merito alla eventuale eredità del figlio di mia moglie. Io e mia moglie siamo sposati in regime di separazione dei beni. Mia moglie ha un figlio nato da una precedente relazione, però il padre naturale del ragazzo non lo ha mai riconosciuto e quindi è completamente a carico di mia moglie. Io non ho figli e non abbiamo avuto al momento altri figli nati nel nostro matrimonio. Nel corso del nostro matrimonio ho ricevuto in eredità da mio padre alcuni immobili. Cosa succede nel caso sia io che mia moglie dovessimo mancare contemporaneamente ? Il figlio di mia moglie cosa eredita ? Solo i beni della madre prima del nostro matrimonio ? I beni comprati dalla madre durante il nostro matrimonio ? Oppure anche i miei beni acquisiti prima e dopo il matrimonio ? Grazie
Risposte degli avvocati

Buongiorno, il quesito pone diverse questioni ed impone una risposta molto articolata. Cerchiamo di sintetizzare: 1) il figlio di sua moglie, in quanto non riconosciuto, non accede all'eredità del padre naturale. Se interessato a ciò deve proporre un'azione per il riconoscimento di paternità dinanzi al Tribunale. Nel corso o all'esito di tale giudizio potrà -anche- richiedere al padre il risarcimento dei danni materiali e morali subiti a seguito dell'abbandono. A sua volta la madre potrà richiedere il rimborso pro quota di tutte le somme anticipate per il mantenimento del figlio. 2) A fini successori lei è coniugato senza figli: in caso di sua premorienza, tutta la massa ereditaria, a prescindere dalla provenienza, sarà devoluta per 2/3 a beneficio del coniuge e per 1/3 a favore di eventuali ascendenti (genitori, fratelli, sorelle), a meno di diverse disposizioni testamentarie. In questo caso, quale erede della madre, il figlio accederà all'intero patrimonio della stessa (compreso quanto ereditato dal coniuge). 3) Ai fini successori sua moglie è coniugata con prole: in caso di sua premorienza, tutta la massa ereditaria, a prescindere dalla provenienza, sarà devoluta per 1/2 a beneficio del marito e per 1/2 a beneficio del figlio, salve diverse disposizioni testamentarie. Per ogni ulteriore informazione o chiarimento non esiti a contattarmi, per telefono o WhatsApp, al n. 366 2393593. Un cordiale saluto


marco sansone
Avvocato civilista
Vallo della Lucania
17 apr 2020

Il figlio di sua moglie, se la madre muore prima, subentra nei diritti ereditari della stessa. Per conoscere ciò che eredita ed in quale percentuale o quota in dettaglio dovrebbe comunicarmi l'entità del patrimonio (mobili e immobili) e l'esistenza o meno di suoi ascendenti legittimi (genitori, fratelli, sorelle, ecc...).