Utente 5212

22 gen 2021
diritto di famiglia

Mantenimento: se un genitore è disoccupato, spetta ai nonni?

Buongiorno Avvocato vorrei farvi una domanda sono vedova mio figli si è separato dalla compagna ma hanno una figlia lei pretende il mantenimento della bimba da me perché lui è disoccupato e ha un defibrillatore x il cuore, io percepisco la pensione di invalidità convivo il mio compagno fa il camionista vorrei sapere se può pretendere dal mio compagno il mantenimento anche se non è il nonno? Vi ringrazio in anticipo x l'eventuale risposta ne avrei urgente bisogno.

Risposte degli avvocati

Buongiorno sig.ra,
la questione che espone è molto delicata e la Corte di Cassazione è tornata a pronunciarsi sull'arfomento con una pronuncia recente del luglio del 2020. La Suprema Corte ha precisato che: "L’obbligo di mantenimento dei figli minori ex art. 148 c.c. spetta primariamente e integralmente ai loro genitori sicché, se uno dei due non possa o non voglia adempiere al proprio dovere, l’altro, nel preminente interesse dei figli, deve far fronte per intero alle loro esigenze con tutte le sue sostanze patrimoniali e sfruttando la propria capacità di lavoro; pertanto, l’obbligo degli ascendenti di fornire ai genitori i mezzi necessari affinché possano adempiere i loro doveri nei confronti dei figli – che investe contemporaneamente tutti gli ascendenti di pari grado di entrambi i genitori – va inteso non solo nel senso che l’obbligazione degli ascendenti è subordinata e, quindi, sussidiaria rispetto a quella, primaria, dei genitori, ma anche nel senso che agli ascendenti non ci si possa rivolgere per un aiuto economico per il solo fatto che uno dei due genitori non dia il proprio contributo al mantenimento dei figli, se l’altro genitore è in grado di mantenerli".
Detto ciò, va evidenziato che nei confronti del Suo compagno non possono essere vanzate richieste di alcun tipo a prescindere da qualsivoglia indagine sulle condizioni dei genitori, giacchè non è il nonno della bambina.
Cordiali saluti.
avv. Veronica Liviero