utente 1220
18 apr 2020
diritto di famiglia

Risarcimento somma anticipata dal defunto: come fare?

Mio marito si stava curando i denti. Il giorno 16 Marzo doveva ritirare la protesi causa coronavirus il centro medico è rimasto chiuso. Purtroppo il 25 marzo è deceduto ora dal momento che è stato pagato anticipatamente e la protesi non ancora ritirata non so' quando chiameranno. Ho provato a contattarli ma è stato inutile . Posso chiedere un risarcimento? Ringrazio anticipatamente per la risposta con l'occasione porgo distinti saluti.
Risposte degli avvocati
marco sansone
Avvocato civilista
Vallo della Lucania
18 apr 2020

Per quale motivo risarcimento? Intende rimborso della somma pagata? Penso proprio di no. Può farlo solo se la protesi non è stata prodotta. Può provare a mandare una comunicazione con la quale dice che - dato il tempo trascorso - non è più interessata. Senza dire altro, per il momento.


valeria pietra
Avvocato civilista
Pavia
18 apr 2020

Buongiorno, consiglierei di inviare una comunicazione formale a mezzo legale allo studio dentistico con la quale esporre la situazione per concordare la restituzione di quanto versato in ragione del decesso di suo marito. Sono a sua disposizione per fornirle assistenza legale in merito, mi può contattare tramite piattaforma o tramite il sito www.avvocatopietravaleria.it. Cordiali saluti