utente 977
26 mar 2020
diritto di famiglia

Separazione per incompatibilità caratteriali e comportamenti negativi

Buona sera, ho deciso di separarmi da mio marito per incompatibilità caratteriali e per vari comportamenti estremamente negativi per il ns rapporto tra cui il suo essere falso e bugiardo sino all'esasperazione. Io ko. Lavoro, ho solo una entrata di 286 euro x invalidità, lui ha entrate mensili di c. Ca 1600 euro. Abitiamo in affitto, contratto a suo nome e scadrà tra un anno. Anche i contratti luce e gas a suo nome. Abbiamo un figlio minorenne di 19 mesi. Ha un'altra figlia minorenne con la ex alla quale versa 160 euro mensili. I mobili di casa li abbiamo comprati pagando sempre metà ciascuno ma le fatture sono alcune a nome dell'uno, alcune dell'altro.abbiamo un foglio scritto di nostro pugno però che dice del ns accordo. In caso di separazione, cosa succederebbe in merito alle spese che dovrei sostenere? Quanto dovrebbe darmi di mantenimento tra me e mio figlio? E per il diritto di visita, cosa dice la legge? Grazie
Risposte degli avvocati
antonio sirica
Avvocato civilista
27 mar 2020

Cara Utente, secondo me il mantenimento potrebbe aggirarsi sui 600 euro, ma sarebbe da approfondire meglio. Suo marito dovrà pagare i costi della casa familiare, per cui andrà eventualmente rinnovato il contratto di locazione o trovata una nuova casa. I mobili rimarranno nella casa familiare. Cordiali saluti, Avv. Antonio Sirica