Utente 4876

26 dic 2020
diritto di famiglia

Separazione: qual è il procedimento

Salve vorrei sapere in caso di separazione come mi devo comportare eventualmente . Dipenda da mio marito credo abbia una storia . Ho un figlio di 10 anni vorrei tutelarmi grazie.

Risposte degli avvocati

rodolfo tullio parrella
Avvocato civilista
Battipaglia
27 dic 2020

Per prima cosa, visto che hai un figlio di 10 anni che soffrirebbe tantissimo da una separazione, cerca di capire se veramente tuo marito ha una storia e, nel caso tu sia ancora legata sentimentalmente a lui, non servirlo su un piatto d'argento all'eventuale amante ma, se pensi ne valga la pena, cerca di recuperare il rapporto e di capire cosa c'è che non va tra di voi.
Qualora la situazione sia irrecuperabile e si dovesse arrivare alla separazione avresti certamente assegnazione della casa familiare e la collocazione di tuo figlio presso di te.
Il mantenimento dipenderà da quanto guadagna tuo marito, dal fatto se tu lavori o meno, se avete un patrimonio da dividere.
Senza altre informazioni non è possibile darti ulteriori valutazioni perché sarebbero campate in aria e non credo tu abbia bisogno in questo momento di coltivare aspettative fuori dalla realtà.
avvocatoparrella.it 335-8248795


avvocato dequo
Avvocato civilista
27 dic 2020

Chieda la separazione con addebito, perché suo marito, presumibilmente, l'ha tradita.


fabio casaburo
Avvocato civilista
Torino
26 dic 2020

Buonasera Signora,
premesso che bisognerebbe approfondire la questione, se siete d'accordo potete addivenire ad una separazione consensuale, sempre consigliabile, in quanto più veloce e meno "traumatica" per i coniugi.
Se necessita, anche solo di una consulenza, mi può contattare senza impegno ai recapiti indicati nel mio profilo.
Resto a Sua disposizione e La saluto cordialmente.
Avv. Fabio Casaburo


antonino ercolano
Avvocato civilista
Sant'Agnello
26 dic 2020

Gentilissima Signora, nel caso dovesse decidere di separarsi dovrà rivolgersi ad un Avvocato di Sua fiducia. Potrà valutare una separazione consensuale (se trovate un accordo su tutte le condizioni della separazione: casa coniugale, assegno di mantenimento, affidamento e collocamento dei figli, ecc) che poi dovrà essere omologata dal Tribunale. In caso di conflittualità la separazione dovrà essere dichiarata dal Tribunale all'esito di un giudizio (sarà il Magistrato a pronunciarsi su tutte le condizioni di separazione). Esistono poi forme di separazione consensuale semplificate che possono svolgersi alla presenza di due avvocati (negoziazione assistita) o in Comune (senza Avvocati), percorribili solo in alcuni casi. Resto a disposizione per una consulenza più approfondita. Cordiali saluti. Avv. Antonino Ercolano - antoninoercolano()hotmail.it