utente 967
25 mar 2020
diritto di famiglia

Separazione: un genitore collocatario può avere altro domicilio?

Sono una donna separata consensualmente con un figlio minore con affidamento condiviso al 50% per entrambe i genitori. Io sono il genitore collocatario e nel 50% in cui mio figlio sta con me vivo nella casa in cui il bambino ha sempre vissuto di proprietà del mio ex marito dove io e mio figlio abbiamo la residenza. La mia domanda è questa: Nel 50% del tempo che mio figlio non vive con me (l'accordo è di 3 giorni e 3 notti consecutive a genitore), per legge io posso avere il domicilio dal mio compagno? Avere questo domicilio diverso può comportare qualcosa sulla questione "genitore collocatario", il mio ex marito può avvalersi di questa cosa?? Attendo suo parere. Grazie.
Risposte degli avvocati
29 mar 2020

Gentile utente, la residenza e il domicilio sono due cose diverse. Il domicilio, a norma dell'art. 43 c.c., è il luogo scelto dalla persona come sede principale dei propri affari e interessi (ad esempio, per un avvocato, è l'ufficio). Non è detto che coincida, ed anzi spesso non coincide con la residenza. La residenza, infatti, è il luogo in cui abita la persona ed obbliga ad iscriversi all'anagrafe comunale. Se deve cambiare domicilio questo non incide - in genere - con la collocazione e l'assegnazione della casa familiare. Lei manterrà la residenza presso l'immobile che è stato assegnato, e dove continuerà ad abitare. Cordiali saluti Avv. Luca Mazza