utente 4053
18 ott 2020
diritto di famiglia

Spese per la mediazione di successione: a chi spettano?

Abbiamo fatto una mediazione per un'eredità io e mio fratello trovando degli accordi alla fine del 2019. Uno degli accordi prevede che io ritiri il 50% della quota di mio fratello di un appartamento dando in compenso metà della stima dell'immobile; ma il notaio, durante la stesura del rogito, si è accorto che nel rogito di compravendita dei miei genitori non sono stati accatastati dei mappali, anche di uso comune, che risultano quindi ancora intestati ai vecchi proprietari prima dei miei genitori. Credo sia un errore del vecchio notaio ormai defunto da tempo. Vorrei quindi informarmi su quale può essere la soluzione in quanto il mio notaio mi parla di usucapione(?) . Non convinta, cerco altri pareri , e il tempo passa anche per via del covid, intanto mio fratello mi tempesta di lettere dal suo avvocato intimando di andare al più presto al rogito, sapendo comunque di questo problema informato anche dal mio notaio al quale ha chiesto sollecito, però lui non fa nulla( certo a lui interessa vendere fregandosene dei problemi che resterebbero a mio carico.). Finalmente trovo un professionista che trova la soluzione esatta e unica al caso e informo il mio avvocato, che adesso ho revocato, di informare l'avvocato di mio fratello. Dopo 15 gg circa sollecito il mio avvocato per sapere la risposta ma non ricevo risposta nè dalla controparte nè tanto meno dal mio avvocato. Allora do l'incarico al professionista di integrare le 2 successioni dei miei genitori (soluzione unica) e finalmente accatastare il tutto per rogitare. Poi mando una pec all'avvocato di mio fratello per avvertirlo anche sui costi che per il momento ho pagato io, e qui mi contestano che loro non sapevano nulla, che io ho agito arbitrariamente senza consultare la controparte ecc. Ma io mi chiedo lui cosa ha fatto fino ad ora, ha dormito? Se realmente aveva fretta poteva trovare lui la risoluzione al problema. DOMANDA: MA ORA LUI E' OBBLIGATO HA PAGARE SIA LE NUOVE SUCCESSIONI SIA LA PARCELLA DEL GEOMETRA CHE HA SVOLTO IL LAVORO? PERCHÉ' SI RIFIUTA. LUI COME EREDE HA ACCETTATO L'EREDITA'. Se si rifiuta di darmi quanto dovuto posso intimarlo di pagare con diffida?
Risposte degli avvocati

non può rifiutarsi è obbligato.chiaro che al cosa più hgiusta era informarlo tramite raccomandata a/r


vanessa valeria vianello
Avvocato civilista
Milano
19 ott 2020

Buongiorno, in linea di massima le spese relative alla successione sono a carico di tutti i coeredi. Tuttavia andrebbe verificata la documentazione e lo scambio di comunicazioni intercorse. Se gradisce, mi contatti privatamente tramite consulenza diretta o via email e sarò lieta di fornirLe un parere completo. Preciso che sono di Saronno. Cordiali saluti


fabio casaburo
Avvocato civilista
Torino
19 ott 2020

Buongiorno Signora, la questione merita di essere approfondita. Se necessita, anche solo di una consulenza, mi può contattare senza impegno. Resto a Sua disposizione e La saluto cordialmente. Avv. Fabio Casaburo (Cell. 3280999150)


19 ott 2020

Buongiorno, la questione è intricata, senza dubbio è necessario un approfondimento. In linea teorica, Suo fratello potrebbe essere tenuto a partecipare al pagamento delle spese in forza del codice civile, ma vi sono molte variabili da verificare. A disposizione, anche su Milano. I miei contatti sono sul mio profilo. Cordiali saluti Avv. Giorgio Rocca


antonio d`aronzo
Avvocato tributarista
Milano
18 ott 2020

La complessità del quesito richiede un approfondimento. Se vuole, può contattarmi tramite CONSULENZA DIRETTA cliccando sul mio profilo oppure privatamente. Cordiali saluti.