Utente 985

27 mar 2020
diritto di famiglia

Successione: Cosa accade se muore uno dei conviventi di fatto?

Buongiorno, convivo con la mia compagna da 20 anni, siamo coppia di fatto al comune di Napoli, ma so che questo non ha nessun valore. Vorrei che in caso di mio decesso la mia compagna avesse gli stessi diritti di una moglie. Ovvero lo si può specificare in una scrittura? Vorrei che la mio compagna avesse gli stessi diritti come se fosse stata sposata con me, con comunione dei beni.
Grazie

Risposte degli avvocati

Buonasera,
purtroppo anche se lei designasse nel testamento la sua compagna quale erede particolare per la casa sua moglie (oltre che i suioi discendenti) potrebbero impugnare il testamento per lesione della quota di legittima.
cordiali saluti
avv. Giovanni De Paola


giampaolo catricalà
Avvocato civilista
Catanzaro
29 mar 2020

Caro utente buongiorno. Per sgombrare il campo anche da potenziali contenziosi Le consiglio sin d'ora di predisporre testamento in favore della Sua compagna nella forma che riterrà più opportuna.
Cordiali saluti.
Avv. Giampaolo Catricala'


marco sansone
Avvocato civilista
28 mar 2020

Quali sono i diritti che vuole trasferirle? Ha una ex moglie dalla quale non ha divorziato o figli?


antonio sirica
Avvocato civilista
Savona
28 mar 2020

Caro Utente, per le coppie di fatto è assolutamente possibile regolare i propri rapporti tramite una scrittura privata.
Il mio studio ha ampia esperienza in questo ambito, per cui qualora volesse assistenza, non esiti a contattarmi tramite la piattaforma ovvero tramite il mio sito web, che può trovare cercando "sirica legal" su google.
Avv. Antonio Sirica