Utente 11396

05 dic 2021
diritto di famiglia

Trasferimento figli minori in altra città: condizioni

Buongiorno, quanto segue vuole essere un semplice quesito: essendo il genitore in affido congiunto, mi posso trasferire in una città diversa da quella di residenza, insieme ai minori? So che la risposta è dipendente dalle variabili, ecco allora che vorrei esporre quelle personali.
La mia scelta si basa sulla possibilità di carriera nella città di Bologna, premettendo che nell'attuale città di residenza non se n'è presentata l'occasione. Altra motivazione è quella degli studi, ovvero l'inizio della Magistrale a Bologna. Vorrei anche aggiungere a questo, la possibilità ulteriore, di poter offrire un tenore di vita più agitato ai minori con una situazione abitativa più spaziosa, la probabile iscrizione a scuola privata e la garanzia di avere un rapporto più stabile con i nonni materni (quelli paterni risiedo all'estero). A quanto sopra, si aggiunge il mancato versamento (da 1 anno) per gli alimenti da parte del padre.
Il dettaglio del percorso: La distanza chilometrica tra Padova e Bologna in linea d' aria è di 109.99 km e di 119 km km in automobile. Per andare da Padova a Bologna in macchina si impiegano 1 ora 21 minuti. Cosa alquanto accessibile per l'altro genitore.
Può questo, essere sufficiente per appellarsi al giudice con una certa sicurezza di riuscita nel trasferimento dei minori?

Risposte degli avvocati

sondra fabbi
Avvocato civilista
05 dic 2021

Buonasera,
il trasferimento con i minori potrà essere in primo luogo possibile con il consenso del padre.
Nell'ipotesi invece di dissenso, sarà necessario adire il Tribunale competente: mi pare vi siano buone probabilità per ottenere il trasferimento, ma le ragioni andrebbero ben motivate e provate.
Le anticipo che, vista la distanza, al papà, che non potrà vedere i figli durante la settimana, verrebbe molto probabilmente aumentato il tempo da trascorrere con i figli durante i fine settimana alternati, durante le vacanze, estive e non, e durante i ponti, per mantenere rapporti continuativi con i figli. Se necessita di un parere potrà contattarmi chiedendo una consulenza privata oppure una consulenza diretta ai recapiti che troverà su questa stessa piattaforma e cliccando sul mio profilo.
Le consulenze possono essere gestite in presenza, telefonicamente, on-line e via mail. Sono quindi a disposizione per ogni chiarimento.
Con i migliori saluti.

Avv. Sondra Fabbi
Milano


fabio casaburo
Avvocato civilista
Torino
05 dic 2021

Buonasera,
premesso che bisognerebbe visionare la sentenza di separazione/divorzio per poterLe rispondere adeguatamente, e capire anche se è o meno il genitore collocatario (ma credo di sì), il trasferimento in altra città, per possibile carriera e garantire ai figli una vita più agiata, può ottenere un esito favorevole da parte del giudice.
Se necessita, anche solo di una consulenza, mi può contattare ai recapiti indicati nel mio profilo.
Resto a Sua disposizione e La saluto cordialmente.
Avv. Fabio Casaburo
Torino - Milano