Utente 2837

22 lug 2020
diritto minorile

Affidamento bambino: cosa succede in caso di separazione?

Buon pomeriggio, scrivo per avere chiarimenti in merito ad una situazione che sta vivendo mia sorella!
Convive da anni con il suo compagno, 6 mesi fa sono diventati genitori di un bimbo.. Il compagno alla nascita del bambino si è reso conto di non stare più bene con mia sorella e quindi vivono separati in casa!
Il punto è che essendo originari siciliani, ma abitando a Ravenna, luogo in cui lui lavora, mia sorella vorrebbe rientrare in Sicilia perché non ha più motivo di vivere fuori, il compagno glielo proibisce! Cosa bisogna fare? Mia sorella come si deve comportare per il bambino? Da premettere che i familiari di entrambi si trovano in Sicilia e li hanno solo conoscenti.
Grazie in anticipo per la risposta!
Cordiali saluti

Risposte degli avvocati

valentina zagarrigo
Avvocato civilista
22 lug 2020

Buongiorno,
la questione è abbastanza delicata e andrebbe approfondita meglio. In caso di mancato accordo tra i genitori sarà comunque necessario rivolgersi ad un Giudice che autorizzi anche il trasferimento di sua sorella.
Il mio studio si occupa di diritto di famiglia e di diritto minorile. Se necessita di assistenza legale mi contatti pure. Sarò lieta di poterla aiutare.
Trova i miei recapiti nella mia pagina personale.
Cordialmente,
Avv. Valentina Zagarrigo


22 lug 2020

Buonasera, l'ex compagno non può impedire il trasferimento di sua sorella. In caso di problemi in merito sarà il Giudice a decidere. Mi può contattare, se ritiene, all'indirizzo alessimaria.77()gmail.com per eventuali chiarimenti e/o assistenza e per una prima consulenza gratuita. Cordialmente. Avv. Maria Alessi, con studio in Reggio Calabria e Frascati (ROMA).


fabio casaburo
Avvocato civilista
Torino
22 lug 2020

Buongiorno Signora Stefania,
premesso che la questione andrebbe approfondita, ma se c'è contrasto tra i due genitori bisogna rivolgersi al giudice per ottenere il provvedimento che autorizzi Sua sorella a rientrare in Sicilia con il figlio.
Resto a disposizione e saluto cordialmente.
Avv. Fabio Casaburo
(Cell. 3280999150)