Utente 1415

01 mag 2020
diritto minorile

Il compagno di mia madre mi tratta male: cosa fare?

Mia madre ha 3 figli, tutti e 3 avuti con uomini diversi. L'ultima figlia è nata a novembre con un uomo con cui sta insieme da una decina di anni: lui da quando è nata la bambina si è dimostrato spesso assente non fornendo aiuti psicologici a mia madre.
Con il passare dei mesi si è dimostrato sempre più irascibile, io e mia sorella grande non siamo figli suoi e lui si lamenta di noi (es. che consumiamo troppo). Ma non è questo il punto: ultimamente ha scatti di rabbia, tant'è vero che sentendo le sue continue lamentele decisi di affrontarlo dicendogli che non era più sopportabile, che non ci aiutava e che non era giusto che mia madre ogni mese doveva dargli 2/3 del suo stipendio per "il mantenimento della famiglia".
Lui si arrabbiò con me e mi insultò molto pesantemente mettendomi anche le mani addosso. Successivamente a Pasqua ci fu un'altra discussione dove lui prese le uova di pasqua e me le lanciò violentemente contro (fortunatamente non prendendomi).
Le sue discussioni con mia madre in questo periodo si basano sul fatto che lui ha un fratello con la sindrome di down che è sotto la responsabilità di sua sorella ma lei (non ha figli, solo un fidanzato) dice che non riesce a prendersene cura. Ora lui vuole far venire a vivere questo ragazzo con noi ma mia madre non vuole perché:
1) è imprevedibile e in casa c'è una bambina di pochi mesi;
2) ha commesso piccole "molestie" toccando alcune ragazze che vanno a scuola con lui, ma il compagno di mia madre nega tutto nonostante ci siano testimoni;
3) questo ragazzo possiede una mansarda che si trova proprio sopra casa nostra e quindi mia madre ha proposto che lui potrebbe andare a dormire lì e magari durante la giornata il ragazzo può passare il tempo con noi senza problemi;
4)non ci sono abbastanza stanze nella casa
Quindi dato che lui vuole farlo venire qui a vivere a tutti i costi e mia madre no si vogliono lasciare, avendo come unico vincolo la bambina che hanno concepito. Lui però vuole uscirsene con un mantenimento da 200€ mensili. Cosa potrebbe fare mia madre?
È denunciabile per violenze domestiche? Non c'è nessuna legge che vieti tutto ciò?

Risposte degli avvocati

antonio d`aronzo
Avvocato tributarista
Milano
01 mag 2020

Buongiorno,
occorre seriamente prendere in considerazione la cosa da un punto di vista legale.
Se vuole, può contattarmi privatamente tramite la piattaforma stessa oppure scrivendomi all'indirizzo avv.daronzoantonio()gmail.com
Cordialmente