Utente 3364

21 ago 2020
diritto minorile

Trasferimento in altra città: posso portare mio figlio con me?

Buongiorno,volevo chiedere delle informazioni riguardo la mia situazione..
Sono mamma di un bimbo di 7 anni e il padre di mio figlio ha una relazione con un'altra donna da 2 anni (che vuole mantenere nascosta per tutelare l'altra donna..) Al momento siamo separati in casa.. La cosa sta diventando sempre più pesante.. lui entra ed esce di casa come nulla fosse.. torna a qualsiasi ora della notte.
Io,qui sono sola,non ho l'aiuto di nessuno,non ho parenti.. la mia famiglia abita lontana e il mio desiderio sarebbe trasferirmi con mio figlio dove vivono loro.. Il bimbo avrebbe l'amore dei nonni e molte altre sicurezze in più.. e io potrei essere finalmente in un posto dove sono serena,felice.. Tengo a precisare che farei tranquillamente vedere il figlio al padre qualsiasi volta che lui vuole.
Vi ringrazio anticipatamente.

Risposte degli avvocati

massimo romolotti
Avvocato civilista
23 ago 2020

Buonasera Signora,
la Sua situazione è delicata oltre ad essere difficile da tollerare.
Primo suggerimento : occorre procedere alla separazione dal coniuge infedele. Poi chiedere l'autorizzazione al Giudice di trasferirsi presso i suoi genitori. Sarebbe auspicabile avere il preventivo consenso del padre.
Le ricordo che in materia di tutela del minore vige il seguente principio: è interesse primario del Legislatore quello di garantire al minore una crescita sana ed equilibrata, mantenendo rapporti concreti con entrambe le figure genitoriali nel rispetto del principio di bigenitorialità.
Resto a Sua disposizione
Con i migliori saluti
Avv. Massimo Romolotti


Buonasera,
per potersi allontanare con il bimbo è necessario che vi sia il consenso dell'altro genitore.
Sarebbe meglio a questo punto, avviare le pratiche di separazione in moda da regolamentare il tutto.
Avv. Chiara Labrozzi


fabio casaburo
Avvocato civilista
Torino
21 ago 2020

Buongiorno Signora,
nel caso da Lei descritto sarebbe necessario formalizzare legalmente la separazione, chiedendo che Suo figlio, oltre a ricevere un mantenimento dal padre, venga collocato presso di Lei.
Resto a Sua disposizione e La saluto cordialmente.
Avv. Fabio Casaburo
(Cell. 3280999150)