Utente 1230

19 apr 2020
diritto penale

Accusa di furto di 4 alberi: come difendermi?

Io il 28 marzo ho comprato 4 alberi al consorzio del mio paese 2 albicocche una pesca una susina. L 11 aprile I carabinieri vengono nella mia campagna e mi accusano che quegli alberi li ho rubati. Poiché a una signora mancano 2 albicocche una pesca una Susina e 11 piedi di olive. Io dopo 15 giorni non ho più scontrino e non si può risalire a niente. I carabinieri fanno la foto ai miei alberi e il ragazzo che lavora per la signora dice che sono gli stessi. C era un testimone che mi aveva visto quando li ho comprati ma non si ricorda il giorno che mi ha visto dopo più di 15 giorni. Ci sono diversi tipi di albicocca e diversi tipi di pesca non possono essere gli stessi. Vorrei un consiglio per la difesa. Mi hanno querelato per i 4 alberi da frutto del valore di 28 euro

Risposte degli avvocati

10 lug 2020

In primo luogo, mi dispiace per la situazione nella quale si è trovato. Certamente la modesta entità del fatto può portare abbastanza facilmente a una pronuncia di esclusione della punibilità, ma rimane chiaramente doloroso affrontare un procedimento. Consiglio di approfondire quale sia generalmente la provenienza degli alberi del consorzio: fornitori fissi o anche acquisti occasionali da privati? In quest'ultimo caso, purtroppo in assenza di adeguati controlli chiunque avrebbe potuto sottrarre gli alberi dal terreno della Signora e rivenderli all'ignaro consorzio, con la conseguenza che Lei, ancor più ignaro, li avrebbe in buona fede acquistati. Ricordo che il furto semplice (art. 624 del codice penale), cioè se non ci sono aggravanti, è punibile solo se c'è querela della vittima - se questa accettasse di ritirarla, potrebbe concludersi tutto pacificamente. I fatti, in ogni caso, dovranno essere provati dall'accusa. I più cordiali saluti.


gloria biundo
Avvocato penalista
20 apr 2020

Gentile,
se è stato effettivamente querelato e se la Procura non archivierà il procedimento, dovrà essere assistito necessariamente da un legale. Dovrà quindi nominare un difensore di fiducia, in caso contrario avrà diritto alla difesa d'ufficio.
Per quanto riguarda la strategia difensiva occorrerà visionare la querela e poi l'eventuale capo di imputazione contestatole.
Ci sono diversi elementi sui quali si potrà improntare una linea di difesa, ferma la richiesta di assoluzione per non aver commesso il fatto e l'assoluzione per particolare tenuità del fatto sussistendone i presupposti (se il valore degli alberi è effettivamente 28 euro) e se il processo dovesse effettivamente proseguire.
Resto a Sua disposizione. Può contattarmi ai recapiti indicati in piattaforma oppure via email all'indirizzo gloria.biundo()libero.it
cordialmente,
avv. Gloria Biundo