Utente 2946

27 lug 2020
diritto penale

Causa vinta: dopo quanto arriva risarcimento

Salve vorrei una delucidazione riguardo a delle curiosità personali. Mio padre morì sul lavoro nel 2007 e dall'allora abbiamo iniziato la causa contro il datore di lavoro non essendo stato a norma di legge mio padre era assicurato e ad oggi sono 13 anni abbiamo vinto la causa ma non abbiamo visto un centesimo e normale o succede qualcosa che non anche perché con mia madre non andiamo molto d'accordo non so neanche quando gli hanno dato di pensione o altro per questo vorrei delucidazioni su come funziona o se stiamo sbagliando qualcosa perche l'avvocato dice che la parte contraria non ha nulla grazie in anticipo

Risposte degli avvocati

27 lug 2020

Buongiorno, in caso di vittoria nella causa civile, oppure nella causa penale in cui i danneggiati si sono costituiti parte civile, successivamente si ha diritto a ottenere l'esecuzione. L'esecuzione avviene con un apposito procedimento, il procedimento esecutivo, che si svolge separatamente. Il grave svantaggio, se la parte condannata a risarcire è (o risulta) nullatenente, è che anche con il procedimento esecutivo non si riuscirà a ottenere soddisfazione... oltre la sola "soddisfazione morale". L'unica speranza è che l'ex datore di lavoro acquisisca dei beni o redditi (es. si trovino dei conti correnti a lui intestati, si possa dimostrare con assoluta certezza che è titolare di beni etc.) sui quali ci si possa rivalere, per l'appunto "in sede esecutiva". Se è già accertato che l'ex datore di lavoro è assolutamente nullatenente, o comunque si è abilmente spogliato di qualunque avere, in modo che nulla sia a lui riconducibile, purtroppo è saggio il consiglio del Suo avvocato, di non iniziare un procedimento esecutivo, che avrebbe dei costi, ma non porterebbe a nessun risultato possibile. Altro discorso è quello di una ipotetica assicurazione: ad esempio un'assicurazione sulla vita intestata a Suo padre. In questo caso occorrerà accertarne le clausole e chi ne fossero i beneficiari (es. Sua madre; oppure gli eredi e in quali parti etc.).
Cordialmente - Avv. Paola Martinatto Maritano - Torino