Utente 1630

12 mag 2020
diritto penale

Denuncia per stalking con procedibilità d'ufficio

Buongiorno Avvocato,lo scorso Natale 26 dicembre nel pomeriggio sono stato vittima di un agguato causato dall’ex compagno della mia fidanzata che mi ha braccato con l’auto (mentre uscivo da casa mia a piedi) ed ha voluto parlarmi per ore desistendomi dal proseguire il rapporto con la mia compagna , premetto che alcuni giorni prima era gia venuto a cercarmi a casa suonando incessantemente il campanello, ma io non gli aprii.
Nella giornata dell’agguato ha voluto a tutti i costi il mio numero di cellulare quasi a non volermi lascar andare se non glielo davo, da li sono incominciate diverse lunghe telefonate e mi controllava lo stato su whatsapp per vedere se ero inline con la sua ex.
Ho dovuto bloccarlo e non mi ha piu cercato, ma ha causato in me angoscia ogni volta che esco di casa mi sembra di ritrovarmelo, ed anche ho dovuto fare analisi e prendere tuttora farmaci per l’impotenza sessuale. (l’impotenza non è di tipo fisico/organico ma mentale in quanto sanissimo)
Sono portatore di handicap ai sensi della legge 104 art 3 comma 1,
vorrei denunciare per STALKING in modo che vi sia procedibilità d’ufficio nei suoi confronti anche in virtù del fatto che sono presso chè disoccupato e sarebbe un duro colpo per me sobbarcarmi anche i suoi oneri.
La persona in questione è tuttora sotto indagine con annesse prove in un procedimento di ammonimento per stalking fatto dalla mia compagna di cui non ne conosciamo l’esito.
Mi dicono che il tempo di prescrizione è sei mesi e ci rientriamo.
Mi può aiutare?
La ringrazio e saluto cordialmente.

Risposte degli avvocati

antonio d`aronzo
Avvocato tributarista
Milano
12 mag 2020

Buonasera,
mi contatti pure al 3484901170 e la assisterò, se vorrà, nella procedura.
Cordialmente,
Avv. Antonio D'Aronzo