Utente 3432

26 ago 2020
diritto penale

Divieto di vedere parenti: è legale?

Sono disperata, mio nonno è defunto a marzo e da quando non c'è più mio zio si è preso possesso di mia nonna, sia in modo affettivo che del suo patrimonio. La tiene sempre con lui, gli parla male di me e la mia famiglia e cè la Mette contro. Gli ha tolto il telefono quindi non possiamo chiamarla se non tramite lui che ce la izza contro, gli ha cambiato la serratura di casa e è andato a vivere in casa sua con la sua compagna. Lei è invalida al 100, è affetta da Demenza in stadio avanzato e quindi non è capace di intendere e di volere e non è autosufficiente. Lui si è messo la firma sul suo conto. Io e la mia famiglia per poter vedere e parlare con mia nonna dobbiamo Chiedergli il permesso e quando andiamo lui è sempre presente e dice frasi per farla agitare e mettercela contro, perché qualunque cosa si dice a lei, lei lo fa. Abbiamo fatto un esposti, abbiamo fatto intervenire i poliziotti, perché oggi sono andata a citofonare a mia nonna ho sentito le voci che era in casa con la badante che oltretutto io non conosco, ma nessuno apriva. Ho detto il mio nome ho bussato e suonato per uno ora e non ha aperto nessuno( mia nonna non sa aprire, non sente bene) e pensiamo che l abbia chiusa da qualche parte perché prima si sentivano le voci e poi non si sentiva più nessuno, è arrivata la polizia a bussare e la badante ha aperto quando hanno detto che chiamavano i vigili del fuoco per far sfondare la porta. La polizia ha interrogato me, mia nonna e la badante. La badante è stata sgridata, mia nonna ha detto espressamente che lei ci vuole vedere e era shoccata dal fatto che la badante non ci avesse aperto. Mia nonna è evidente che mio zio l sta manipolando sia a livello psichico che a livello economico, come si è appropriato del patrimonio di mio nonno prima della morte raggirandolo e mio nonno ha ammesso che mio zio gli aveva rubato tutti i soldi. È assurdo che non riusciamo a risolvere la situazione orribile in breve tempo. Orribile che io non posso vedere mia nonna in serenità come ho. Sempre fatto e che non si possa fare niente per difendere un anziana indifesa.Io e la mia famiglia non sappiamo più come fare... Inoltre mio zio ci manda messaggi assurdi di minacce, o dove ci da titoli orribili o inventa cose assurde che noi non abbiamo fatto in continuazione. Come si può agire per risolvere velocemente la situazione?

Risposte degli avvocati

Buonasera Signora,
se sua nonna è in una situazione di difficoltà mentale e fisica, si dovrebbe procedere prima di tutto, alla nomina di un amministratore di sostegno che ne curi gli interessi. Amministratore di Sostegno che può essere individuato tra i parenti dell' amministrata.
Per quanto riguarda il comportamento di suo zio, conservi i messaggi ricevuti e proceda ad una querela presso la Caserma dei Carabinieri per minacce e probabile circonvenzione di incapace.
Avv. Chiara Labrozzi


fabio casaburo
Avvocato civilista
Torino
26 ago 2020

Gentile Signora,
premesso che la situazione da Lei descritta andrebbe approfondita, Le posso consigliare, dal momento che sua nonna è incapace di intendere e di volere, di richiedere che a sua nonna sia nominato da parte del Tribunale un tutore che la possa assistere in tutto e per tutto.
Resto a Sua disposizione e La saluto cordialmente.
Avv. Fabio Casaburo
(Cell. 3280999150)


antonio d`aronzo
Avvocato tributarista
Milano
26 ago 2020

Gentile utente,
la questione merita un approfondimento al fine di predisporre un'assistenza adeguata. Se vuole può contattarmi privatamente. Sarò lieto di rimetterle un preventivo di spesa.
Cordialmente