Utente 3265

15 ago 2020
diritto penale

False accuse: come contrastarle

Buongiorno, vorrei cortesemente sapere cosa posso fare in quanto:
Ho inoltrato lamentele all'amministratore di condominio su un fastidioso e perdurante rumore dovuto all'uso indiscriminato di scarpe coi tacchi nell'appartamento sopra il mio e che causano notevole disagio e stress non permettendo alla mia famiglia di dormire.
Innumerevoli sono stati i tentativi di far capire all'inquilino in modo cortese il danno che ci provoca, ma ho ottenuto solo una negazione del fatto che sia lui a provocare il rumore di tacchi.
L'inquilino responsabile del rumore molesto avvisato di cessare tali azioni moleste con raccomandata dall'amministratore mi ha inviato di ricambio una Diffida formale tramite suo avvocato adducendo la non responsabilità del Tacchettio.
Per giunta addirittura accusa me mia moglie mio figlio e mia figlia di gravi atti intimidatori di inciviltà e di non rispettare le regole di convivenza civile.
Oltre a essere paradossali le sue accuse sono false , infondate e offendono gravemente il nome della mia famiglia e non le accetto assolutamente, anzi mi chiedo se il suo avvocato può scrivere tali accuse senza assicurarsi che il suo assistito abbia le prove o testimoni.
Io ho i testimoni riguardo ai rumori di tacchi e Quanto alla mia reputazione essendo delle forze armate e consigliere condominiale sono ampiamente apprezzato da tutti per la mia disponibilità e cortesia non essendo nella mia natura usare violenza nei confronti altrui.
Le accuse che vengono mosse contro la mia famiglia sono pesanti e false e chiedo a voi gentilmente il riferimento a quali articoli o norme di legge l'inquilino può essere da me querelato e come posso difendermi.
Ringrazio molto e porgo distinti saluti

Risposte degli avvocati

antonio d`aronzo
Avvocato tributarista
Milano
15 ago 2020

Il quesito da lei posto richiede un approfondimento.
Pertanto la invito a richiedere una CONSULENZA DIRETTA cliccando direttamente sul mio profilo.
Cordialmente