utente 5235
23 gen 2021
diritto penale

Info risarcimento ottenuto: come si sa se il prezzo è giusto?

Salve, ho recentemente patteggiato un risarcimento con l'assicurazione della controparte, essendomi io costituito parte civile in un procedimento penale, a seguito di un incidente che mi ha visto coinvolto. Il mio avvocato ha trattenuto un terzo del risarcimento (pari a 10000€ su un totale di 30000€), ma ho il dubbio che oltre a questo compenso abbia anche ricevuto una parcella a parte, dall'assicurazione stessa. Vorrei sapere in che modo posso indagare eventuali illeciti in tal senso, credendo che tale compenso sia sproporzionato e che mi sia stata tenuta nascosta l'ulteriore cifra percepita. La ringrazio anticipatamente
Risposte degli avvocati
10 feb 2021

Normalmente l'Assicurazione liquida con voci distinte le somme risarcitorie e quelle di copertura spese legali. Dovrà verificare la relativa documentazione, a Lei indirizzata, che Le deve essere consegnata dal Suo Avvocato. Verificato quanto liquidato dall'Assicurazione, confronterà tale importo con il compenso spettante all'Avvocato. Come si calcola il compenso spettante all'Avvocato? Per prima cosa, in base al preventivo scritto rilasciato al Cliente. Se manca il preventivo scritto, lo calcolerete in base ai parametri professionali forensi stabiliti secondo la legge e il decreto ministeriale di riferimento. Se il compenso dovuto è più basso di quello trattenuto, chiederà all'Avvocato la differenza. In caso di mancato accordo potrete affidarvi al Consiglio dell'Ordine Avvocati competente.