utente 5503
14 feb 2021
diritto penale

Morso di un cane: posso chiedere risarcimento?

Buongiorno avvocato, il 5 giugno 2018 il cane della mia vicina, che è sempre stato libero, abito in campagna in provincia di Arezzo, mi ha morso al naso e dovrò sopportare per il resto della mia vita tale situazione (narice destra quasi chiusa, in inverno il naso gocciola ed è freddo, causandomi un leggero, ma continuo dolore e fastidio). Il 12 febbraio 2021, dopo 2 anni e 8 mesi dall'evento, il tribunale di Arezzo ha esaminato la mia situazione, il giudice non si è espresso apertamente, ma fra qualche giorno conoscerò la sentenza. Ha fatto capire, se il cane è sempre stato libero e in buoni rapporti con me, non si può condannare la padrona. Avvocato, resto in attesa di una Sua chiara e valida risposta. Distinti saluti
Risposte degli avvocati
avvocato dequo
Avvocato civilista
14 feb 2021

Buonasera, riguardo al caso che ha indicato, le posso confermare la presenza della responsabilità del proprietario dell'animale, per i danni cagionati dall'animale, salvo dovuti a caso fortuito.


vittorio a. marinelli
Avvocato civilista
Roma
14 feb 2021

Buongiorno, sul mio sito, può trovare un atto di citazione relativo al morso di un cane con tutta la giurisprudenza relativa https://vittoriomarinelli.it/2020/09/16/aggressione-cane-pitubull-e-risarcimento-danni/ questi gli aspetti esaminati e affrontati INDICE • aggressione cane pitbull • incapacita’ di gestione • intervento attore • aggressione contro l’attore • ferita ed emorragia • subitanea assunzione di responsabilita’ • testimone • pronto soccorso • terapia • referto pronto soccorso • shock emotivo • danno alla capacita’ lavorativa specifica • danno al cane • assenza copertura assicurazione • in punto di diritto • ordinanza del 13 gennaio 2007, • ministro della salute Livia Turco • corso di formazione • l’assicurazione per i cani pericolosi • ordinanza del Ministero della salute del 3 marzo 2009 • obbligo corsi di formazione • notizie di cronaca relative ad aggressioni di cani pitbull • caso fortuito • quantificazione danno al cane • Tribunale di Torino, 29 ottobre 2012 • Tribunale di Rovereto 18 ottobre 2009 • quantum del risarcimento • cenestesi lavorativa • danno da stress post traumatico • danno morale o, in subordine, • aumento personalizzato • danno all’animale d’affezione Può, quindi, contattarci per avere ampia consulenza e assistenza. I migliori saluti. Avv. Vittorio A. Marinelli


prof. avv. domenico lamanna di salvo
Avvocato matrimonialista
Bari
14 feb 2021

Gentile Utente, è opportuno approfondire la Sua richiesta. ( Per la Cassazione assume una posizione di garanzia "rinforzata" il detentore del cane di razza che dovrà prestare maggior attenzione al comportamento dell'animale) Qualora volesse può richiedere una consulenza tramite i recapiti presenti sul mio profilo. Cordiali Saluti Prof. Avv. Domenico Lamanna Di Salvo