Utente 2554

04 lug 2020
diritto penale

Oggetti vietati in auto: come difendersi dalla denuncia?

Buon giorno. Vorrei per cortesia un'informazione. Circa un mese fa i carabinieri del mio paese mi hanno incrociato mentre scendevo sulla strada dalla mia cascina, dove mi ero recato per prendere un manico di badile di circa un mt. In quanto mi si era rotto quelli del badile che tenevo a casa e che serve a mia madre per il giardino.
Mi hanno fermato perché purtroppo stavo rispondendo al cellulare ed ero senza cintura. Verbale decurtazione punti più multa. Mi hanno poi aperto il baule e trovato questo manico di legno. Io mi sono giustificato ma è scattata la denuncia penale. Il mio avvocato d'ufficio non ha presentato al pm le mie giustificazioni e le foto del badile che mi si era rotto il manico, così adesso affronterò un processo.
Posso fare qualcosa perché l'avvocato non ha dato al pm le prove dovendo così affrontare un processo? Grazie mille.

Risposte degli avvocati

08 lug 2020

Buongiorno, le scelte difensive devono essere sempre discusse e concordate, se possibile, tra l'assistito e il suo Avvocato, sia questi d'ufficio o di fiducia.
Il Suo Avvocato, con il quale valuterà tutti gli elementi disponibili, potrà presentare le prove utili durante la fase istruttoria del processo quando inizierà.
Chiarisca questo punto con il Suo Avvocato prima possibile, in modo da preparare le prove nel modo adeguato.
Cordialmente, Avv. Paola Martinatto Maritano - Torino


06 lug 2020

Salve
Purtroppo il processo è iniziato e seguirà il suo corso
Tuttavia il Suo legale può intraprendere molte iniziative nel suo interesse affinché si risolva il prima possibile
Avv.Marta Bruni


Buongiorno, non si preoccupi per la citazione a giudizio, nel corso del processo potrà sostenere ampiamente le Sue ragioni, provare la rottura del manico del badile (mediante la produzione di documentazione fotografica e, magari anche tramite l'audizione di testimoni) e la conseguente presenza di quello sostitutivo all'interno del suo bagagliaio. Nel processo penale, infatti, la prova si forma, esclusivamente, davanti al Giudicante.
Citazione a giudizio non vuol dire condanna certa, piuttosto per il giudizio si affidi ad un bravo legale.
Cordiali saluti
Avv. Francesco Marchetti


avvocato dequo
Avvocato civilista
05 lug 2020

Salve,
si affidi al suo legale perché le informazioni fornite non sono sufficienti per una consulenza adeguata. Verosimilmente le prove verranno presentate nel corso dell'attività istruttoria.
Distinti saluti.