utente 3348
20 ago 2020
diritto penale

Reati Sessuali

Buongiorno, mi trovo in una situazione piuttosto assurda. Circa 1 mese fa ho avuto un incontro sessuale con un ragazzo conosciuto in un'app di incontri (Grindr). Ci siamo scambiati il numero: il ragazzo ha dichiarato di avere 16 anni ed e' venuto , su mio invito, a casa mia di sua spontanea volontà. Dopo l'incontro mi ha pure rungraziato e chiesto di rivederci nuovamente Oggi ho ricevuto un messaggio dai genitori con queste parole: "siamo i genitori di Filippo..che ha 16 anni. Stiamo andando dalla polizia per una denuncia" Rischio qualcosa? so che l'eta' del consenso e' di 16anni. Rischio qualcosa o data l'eta' sarà una denuncia a vuoto? PS: sono un ragazzo di 28 anni. Grazie.
Risposte degli avvocati
avvocato dequo
Avvocato penalista
03 set 2020

Buongiorno, basandomi esclusivamente sulle informazioni che ha fornito (dalle quali si evincerebbe la prova del consenso), mancherebbero i presupposti per l'integrazione della violenza. Resta però il fatto che i genitori possano comunque determinarsi a sporgere querela, per cui è opportuno tenere monitorato il procedimento. Se ritiene può contattarmi ai recapiti indicati nel profilo, per poterLe spiegare meglio come procedere. Cordiali saluti


antonio d`aronzo
Avvocato tributarista
Milano
20 ago 2020

Gentilissimo, dovrebbe essere così ma poiché i genitori hanno denunciato qualcosa, occorrerà sicuramente un approfondimento. Se vuole può contattarmi privatamente oppure mediante CONSULENZA DIRETTA cliccando sul mio profilo. Cordialmente