utente 2159
08 giu 2020
diritto penale

Vengo ricattato

Buon giorno mi chiamo corcione salvatore oggi 7/06/2020 la mia vicina santangelo madre della puzzolalottologa di YouTube mi ha offerto cento Milà euro per non riferire alla questura di potenza. Della truffa fatta da lei con 899, dalla vendita di diplomi falsi, attestati falsi, lauree false, patenti, passaporti, visti governativi, programmi lotto, metodi lotto e truffe varie di assistenza agli anziani ecct. Tra le persone coinvolte nella truffa vi sono agenti di polizia e carabinieri, che vengono pagati regolarmente dalla signora. O provato a denunciare la truffa alla questura di potenza più volte, portando anche prove. Ma i bastardi li strappavano, dicendo che in tribunale non servono a niente. Fino a quando non o scoperto che alcuni agenti dell'anticrimine di potenza percepivano somme di denaro dalla signora, anche agenti della polizia postale coinvolti nella truffa. Voi dite come è possibile una cosa del genere. O avuto un diverbio con alcuni agenti dell' anticrimine, mi hanno minacciato puntandomi un arma contro la testa. O chiesto aiuto al tribunale di potenza ma quando entro per parlare con qualche giudice, mi trovo questi soggetti all'esterno del tribunale che mi minacciano di volermi uccidere. Questi bastardi mi hanno bucato la coppa dell'olio della macchina più volte, mi hanno sparato alla macchina e buttato fuori strada più volte. Avevano costruito delle false prove contro di me, per accusarmi di reati vari da me non commessi. Tutto ben organizzato per rovinarmi la reputazione, creando false prove, false udienze contro di me il tutto organizzato dal comandante corrotto della questura il bastardo che mi ha sparato più volte contro la macchina. Sono un volontario dei carabinieri di potenza e mi vergogno delle truffe e dei reati che commettono i vari volontari a danno dei cittadini come me onesti. O parlato con il mio superiore mi ha riferito di fare finta di niente non è facile incriminare agenti corrotti, che prendono tangenti da negozianti e sono nel libro paga della puzzolalottologa chiamata Silvia di YouTube. Anche se hai prove non è facile. Volevo chiedere cosa posso fare avvocato, come mi posso difendere da queste persone, da questi agenti che mi minacciano. Mi potete aiutare per favore. Vi saluto.
Risposte degli avvocati
10 lug 2020

Buongiorno, la situazione che descrive è chiaramente difficile. Posso dare alcune indicazioni: 1) le truffe che descrive sembrano avere un ampio raggio: se è a conoscenza di vittime fuori dall'area di competenza della Sua Procura, provi a rivolgersi a una Procura diversa sotto la cui competenza possa ricadere la vittima di quel luogo. Non è facile, ma riduce la possibilità di ingerenza; 2) gli esponenti delle forze dell'ordine che rifiutano di ricevere denunce sono a loro volta passibili di denuncia (es. omissione di atti d'ufficio); non è facile, ma provi a far valere la questione presso un ufficio diverso, es. anche qui altra Procura, Polizia etc. 3) provi a rivolgersi a qualche associazione di tutela per persone deboli, es. tutela anziani, lotta contro usura-estorsione etc, possibilmente in città diverse dalla Sua; se il fenomeno è di vasta estensione, può trovare appoggio un un'area meno fitta di ostacoli e di interessi contrastanti. In bocca al lupo. Spero che possa trovare appoggio in una Giustizia... giusta. Avv. Paola Martinatto Maritano - Torino