Utente 718

01 mar 2020
diritto societario e commerciale

Soci fondatori nelle cooperative: che stabilità hanno?

Buongiorno, vi contatto per avere maggiori delucidazioni sull’eventuale costituzione di una società cooperativa. Siamo un gruppo di studenti laureandi con l’intenzione di progettare nel post laurea una società cooperativa a mutualità prevalente. Il cavillo sul quale siamo fermi è l’elezione del consiglio di amministrazione, del presidente e delle cariche direttive. Ovvero, il concetto di cooperativa prevede periodicamente l’elezione delle figure direttive. Ci chiediamo quindi se c’è un modo per garantire stabilità economica e dirigenziale ai soci fondatori. Il progetto è nostro e la fondazione di una cooperativa ci costerebbe in termini di tempo, denaro e anche di creatività. Esiste quindi secondo la vostra esperienza un modo per garantire questa stabilità?
Cordiali Saluti

Risposte degli avvocati

antonio sirica
Avvocato civilista
01 mar 2020

Cara Utente,
esiste senz'altro il modo per garantire questo tipo di stabilità nel diritto societario italiano; tuttavia questa materia è piuttosto complessa, motivo per cui vi consiglio di affidarvi a un avvocato esperto in questa materia.
Il mio Studio vanta ampia esperienza nel campo del diritto societario e commerciale, anche complesso, e ho già avuto modo di occuparmi numerose di volta di questioni similari, per cui qualora voleste il mio supporto al fine di definire al meglio la governance della vostra NewCo non esitate a contattarmi ai miei recapiti indicati in calce e sarò lieto di sottoporvi un preventivo di indubbio interesse.
Tenete infine presente che la distanza non rappresenterebbe assolutamente un problema, in quanto potrò seguire tranquillamente l'intera vicenda da remoto.
Cordiali saluti,
Avv. Antonio Sirica
@: asirica@siricalegal.it
www.siricalegal.it
T: 0199247656