utente 705
28 feb 2020
diritto tributario

Compravendita appartamento

Volevo un vostro parere tecnico sulla modalità con la quale si è proceduto nel perfezionare il rogito notarile della vendita del mio appartamento: l’acquirente fa fare la perizia al perito della sua banca per avere un mutuo il perito valuta la casa 165.000,00 euro per concedere un mutuo di 130.000,00 (tenete presente che io l ho pagata 145000,00 nel 2008) A me realmente ne offre 100.000,00 euro pero sull’atto notarile ne compaiono 130.000,00 euro pertanto io dovrei ridare all’acquirente 30.000,00 euro con due assegni da 8.900,00 più pagare il notaio con assegno da 4200,00 euro in più restituire in contanti 6000,00 euro + 2900,00 euro tutto questo è lecita come procedura oppure rischio di andare nelle grane ti ringrazio per l’attenzione Tenga presente che l’acquirente mi ha fatto degli assegni farlocchi di storno dei 165000 (come se fossero dati in quanto la casa non era ristrutturata o vacci a capire) che ha tenuto l agenzia che si sono perfezionati tramite scrittura privata che è rimasta in mano all’agenzia Vi ringrazio per l attenzione Norman A presto.
Risposte degli avvocati

Buongiorno, la procedura da Lei indicata non sembra conforme alle normative vigenti nel nostro ordinamento. Per fornirle un parere ad hoc, ho necessità di visionare l'atto notarile. Mi contatti pure in caso di necessità. Cordialmente. Avv. Stefania Panzitta