Utente 4793

19 dic 2020
patrimonio

Assegni falsi rubati: come posso recuperarli?

Il mio ex ha falsificato assegni dal mio conto x pagare debiti della ditta. Ho le copie. 4 anni fa e non mi vuole rendere nulla. Che faccio?

Risposte degli avvocati

fabio casaburo
Avvocato civilista
Torino
20 dic 2020

Buongiorno,
provveda ad inviare formale diffida al suo ex compagno per la restituzione della somma, pena citazione in giudizio per il risarcimento del danno.
Se necessita, anche solo di una consulenza, mi può contattare senza impegno ai recapiti indicati nel mio profilo.
Resto a Sua disposizione e La saluto cordialmente.
Avv. Fabio Casaburo


antonino ercolano
Avvocato civilista
Sant'Agnello
20 dic 2020

Gentile Utente, cosa significa "falsificare assegni dal mio conto"? Deduco che intendesse dire che il Suo ex ha emesso assegni bancari, falsificando la Sua firma (c.d. firma apocrifa). In linea di principio bisogna distinguere tra: A) RESPONSABILITA' DELLA BANCA: la Banca trattaria è responsabile per aver pagato un assegno con firma apocrifa e potrà essere condannata a restituire la somma al proprio Cliente (a meno che la firma falsa fosse difficilmente distinguibile dalla firma vera). La Banca infatti è obbligata a controllare con la diligenza media la regolarità dell'assegno ; B) RESPONSABILITA' DEL SUO EX. Nell'ipotesi in cui abbia emesso un assegno non trasferibile, la fattispecie non è più reato (la fattispecie è stata depenalizzata), ma è un illecito civile: dovrà rivolgersi ad un Avvocato per richiedere la restituzione e il risarcimento del danno. Nel caso di assegno trasferibile la fattispecie è punita come reato, e quindi può sporgere denuncia-querela (art. 491 codice penale). Procederei preliminarmente ad inviare una prima diffida formale a mezzo raccomandata A/R al Suo ex invitandolo alla immediata restituzione delle somme indebitamente sottratte con l'avvertimento che in caso negativo, entro e non oltre 15 giorni, si vedrà costretta ad adire le vie legali. Se ha bisogno di assistenza o di una consulenza più approfondita mi contatti pure tramite "Consulenza diretta" attraverso la mia pagina. Avv. Antonino Ercolano - antoninoercolano()hotmail.it