Utente 2001

29 mag 2020
patrimonio

Atto di compravendita: come comportarci

Salve in breve vi illustro il mio problema , allora 9 anni fa è stata fatta sulla casa di mia nonna un attto di compravendita tra mia nonna e il figlio uno dei tre fratelli all'acquisto di questo bene con la compravendita è stato dichiarato un valore di acquisto di 30.000 euro su un bene con un valore di 150.000 non tenendo presente gli altri due fratelli nell'asse ereditario ne noi nipoti questa casa è l'unico bene che mia nonna aveva e mio zio ha fatto tutto cio di nascosto senza consenso di nessun fratello ne tanto meno mia nonna essendo analfabeta sapeva cosa stava firmando mio padre o noi nipoti possiamo richiedere quota ereditaria in quanto è lunico bene che mia nonna possedeva ? oppure non si puo piu fare nulla ??

Risposte degli avvocati

29 mag 2020

Buonasera, se la nonna è deceduta e si è aperta la successione si potrebbe impugnare la compravendita fatta in vita previa verifica della regolarità della stessa. Per eventuale consulenza mi può contattare tramite piattaforma o tramite whatsapp al n. 3333252566. Avv. Maria Alessi, studio legale in Taurianova (RC)


avvocato dequo
Avvocato civilista
29 mag 2020

Buongiorno,
presenti una richiesta premium.
Cordiali saluti.


vanessa valeria vianello
Avvocato civilista
Milano
29 mag 2020

Buonasera, la nonna è deceduta? Se si, ha la possibilità di verificare se il suo diritto è stato lesionato. Mi contatti al via email a vianellolex()gmail.com o via tel. al 345/2146424 (via Wattsapp) e sarò lieta di ricontattarLa per comprendere meglio il caso. Cordiali saluti


antonio d`aronzo
Avvocato tributarista
Milano
29 mag 2020

Buonasera,
la questione va approfondita. Se vuole, può contattarmi tramite piattaforma con una consulenza diretta.
Cordialmente.