Utente 3641

09 set 2020
patrimonio

Atto di donazione: come si fa?

Buongiorno! Risulto proprietaria ( prestanome) di un immobile, per un terzo.
Questo immobile mi ha creato in tutti questi anni molti problemi, perchè il reale proprietario non è stato in grado di gestirlo correttamente.
Purtroppo non ho nessun documento legato alla casa.
Se volessi fare un atto di di donazione per la chiesa o un ente benefico. Lo posso fare? Ed in caso quali sono i costi? Io vivo anche all'estero per cui per me non è semplice gestire la situazione

Risposte degli avvocati

09 set 2020

Il contratto di donazione può essere stipulato tramite notaio, sarà lui ad illustrarLe i costi. Può conferire una procura speciale internazionale ove non dovesse essere in grado di venire in Italia per stipulare il contratto. In tale ipotesi, il vero proprietario potrebbe unicamente promuovere un'azione di simulazione nei suoi confronti per ottenere nuovamente il bene. A quel punto, Le consiglio caldamente di costituirsi in giudizio e formulare una domanda riconvenzionale per le spese sostenute negli anni. Sono a disposizioni per eventuali chiarimenti. Avv. Giulia Greco del Foro di Milano con studio anche a Catania (nel mio profilo trova tutti i miei recapiti)


09 set 2020

Buongiorno,
si tratta di una questione complessa, che necessita di un serio approfondimento. Se l'immobile è a Lei intestato, non ci saranno particolari problemi a reperire informazioni e documenti dai pubblici registri e dall'archivio notarile. E' poi necessario capire quali siano gli accordi con il terzo e molto altro...I costi possono essere valutati solo a fronte di un esame preliminare approfondito.
A disposizione, cordiali saluti
Avv. Giorgio Rocca