utente 1544
09 mag 2020
patrimonio

Cointestare immobile

Buongiorno, ho acquistato nel 2016 un appartamento dal valore di 80k, è la prima casa dove sono andato a convivere con la mia compagna, in quel momento io ho pagato tutte le spese per l'acquisto della casa (circa 30k tra acconto della casa e spese notarili e di ristrutturazione). E da allora io e la mia compagna abbiamo pagato le rate del mutuo al 50% (ormai avremo pagato circa 15k di euro di rate). Adesso, come da accordi quando abbiamo acquistato la casa, vorrei rientrare dell'acconto versato, in modo tale da aver speso in parti uguali per la casa, e cointestarne la proprietà. Vorrei sapere quali sono i passaggi più corretti per salvaguardare gli interessi reciproci. Sperando di essere stato chiaro, cordiali saluti
Risposte degli avvocati
andrea zanardi
Avvocato civilista
Milano
09 mag 2020

Buongiorno, La richiesta e’ certamente chiara. Da un punto di vista formale, la scelta migliore e’ certamente quella di procedere ad una cointestazione dell’ immobile in quote uguali. Per ottenere questo risultato e’ necessario il passaggio notarile. L’aspetto più delicato non e’ pero’ certamente questo ma la redazione di una scrittura tra di voi che regolamenti gli aspetti economici perché’ ad oggi e’ solo Lei che ha affrontato tutte le spese iniziali. Fra l’ altro per un importo piuttosto elevato. Occorre CONCORDARE TRA VOI COME LA SUA COMPAGNA INTENDERA’ VERSARE LA SUA QUOTA, CON UN PAGAMENTO PRIMA DELL’ATTO NOTARILE DELL’INTERA SUA PARTE, ACCOLLANDOSI PER INTERO IL MUTUO O IN ALTRO MODO. Su questo possiamo fare una riflessione al fine di individuare la miglior soluzione. Ho qualche perplessità in più sullo strumento della donazione che comunque e’ anch’esso utilizzabile. Le lascio i riferimenti del mio sito internet così può avere qualche informazione in più su di me: WWW.ZANARDIGALIMBERTI.IT E IL MIO PORTATILE PER UN CONTATTO DIRETTO: 347.5343065. A presto. Avv. Andrea Zanardi


antonio d`aronzo
Avvocato tributarista
Milano
09 mag 2020

Gentile Utente, per cointestare un immobile occorre vendere o donare la proprietà all'altra persona, pertanto si rende necessario un atto notarile. Rimango a disposizione per ulteriori informazioni, per le quali può contattarmi qui tramite consulenza diretta o all'indirizzo avv.daronzoantonio()gmail.com Cordialmente