Utente 11394

05 dic 2021
patrimonio

Immatricolazione auto straniere: dubbi

Buongiorno, in data 22/10/2021 ho firmato la proposta irrevocabile d' acquisto di un veicolo usato estero (quindi da immatricolare in Italia) presso una concessionaria di Trento. In data 29/10 ho versato l' importo a saldo (in tutto 25.000 euro). Ad oggi 06/12 la pratica di immatricolazione presso la motorizzazione civile di Trento non è stata ancora completata, a quanto riferisce la concessionaria c' è stato un errore nella trascrizione del numero di telaio e questo avrebbe causato un inaspettato prolungamento dell' iter di immatricolazione. Anche se non vincolante, nella proposta di acquisto, la data prevista di consegna del mezzo era il 19/11. E' passato più di un mese dal versamento del saldo e del mezzo non c'è traccia. Su whatsapp l' incaricato della concessionaria mi ha scritto che forse il mezzo sarà immatricolato verso fine anno. Noto che c'è uno scarso
interessamento della controparte a risolvere la questione; sono io che continuo a sollecitare.
Secondo me è una situazione perlomeno un po' sospetta. Vorrei sapere come procedere: attendere l' immatricolazione (fine dicembre/gennaio ?) o rescindere dal contratto e quindi riavere indietro l' intero importo che ho versato ? Io a questo punto opterei per la rescissione. Grazie per una Vs. risposta.

Risposte degli avvocati

fabio casaburo
Avvocato civilista
Torino
05 dic 2021

Buonasera,
per poterLe rispondere adeguatamente bisognerebbe visionare il contratto sottoscritto.
Resto a Sua disposizione e La saluto cordialmente.
Avv. Fabio Casaburo
Torino - Milano