Utente 2933

26 lug 2020
patrimonio

Mandato nominale per vendita immobile

Gent.mi
siccome abbiamo individuato una delle tante agenzie per la vendita di un immobile seconda casa con poco mercato e finora non abbiamo concluso niente, non vorremmo essere raggirati da quest'ultima che aveva pattuito con noi una cifra come compenso di 9000 euro ( a momenti un terzo del valore della casa !!!!) su una cifra che andava a scemare con la svalutazione della trattativa. Ora, dopo la rinuncia da parte nostra senza aver firmato nulla, ci viene detto che possiamo firmare un mandato nominale che va a scadere con la proposta stessa a domanda di un cliente però questo non è. Fatto è che la proposta è per 10000 euro in meno ma la percentuale rimane di 9000 ugualmente e questo già non è fattibile. Poi nelle clausole viene specificato che, nonostante la scadenza del mandato noi dovremmo poi a loro la percentuale pattuita anche se troviamo noi i clienti o tramite altre agenzie. Poi, nel caso di non andata a buon fine della vendita, nelle penali noi dovremmo o il 70 o addirittura il 100% della parcella.
Vorremmo sapere come funziona veramente, se dobbiamo far cancellare la clausola della fine del mandato senza compensa e ognuno per la sua strada e anche per quanto riguarda le penali in caso di mancata vendita prima di firmare questo mandato ad personam
Grazie
gs

Risposte degli avvocati

fabio casaburo
Avvocato civilista
Torino
27 lug 2020

Buongiorno,
per risponderLe adeguatamente bisognerebbe visionare il contratto che le è stato sottoposto, ed eventualmente fare eliminare alcune clausole del contratto stesso.
Se necessita di assistenza legale mi può contattare al 3280999150, sarò lieto di approfondire la questione.
Resto a Sua disposizione e La saluto cordialmente.
Avv. Fabio Casaburo