utente 5689
24 feb 2021
patrimonio

Rinuncia eredità: cosa succede se prendo un'auto?

Salve, ho rinunciato all’eredità di mio padre dopo la sua morte avvenuta 2 anni fa. Ora mi chiedo, la sua auto d’epoca è dal 2015 in custodia dal suo meccanico di fiducia. L’auto è intestata a mio padre deceduto, non sono presenti fermi amministrativi o ipoteche. Come bisogna procedere? Che ne sarà di questa macchina? Il meccanico ha bisogno di portarla via dalla sua officina, mi è stato detto che non posso rottamarla perché altrimenti è come se accettassi l’eredità! Che si fa ora? Il mio desideri è averla la macchina ma mi sembra che sia una cosa impossibile
Risposte degli avvocati

Se non ci sono eredi si deve andare in tribunale per nominate un custode della eredità giacente . Avvocato Antonello Viola. Facciamo anche patrocinio a spese dello stato . Cell diretto 3285720743


Buongiorno, consideri che in caso di rinuncia all'eredità pura e semplice, l'intera eredità viene devoluta agli altri soggetti chiamati a succedere, senza fare alcun distinguo tra i beni caduti in successione e, se l'eredità non viene accettata da alcuno, viene infine devoluta allo stato. Ciò chiarito, nel Suo caso, avendo rinunciato all'eredità, non può allo stato più disporre dei beni ereditari, neanche dell'automobile che ere intestata a Suo padre. Tuttavia, se l'eredità non è stata ancora accettata dagli altri chiamati all'eredità, è Sua facoltà ai sensi dell'art. 525 del Codice Civile revocare la rinuncia, dichiarando di accettare l'eredità prima del decorso del termine decennale dalla morte di Suo padre. Nel restare a disposizione per eventuali e ulteriori chiarimenti (come da recapiti indicati nel mio profilo), porgo i migliori saluti. Avv. Veronica Liviero


vittorio a. marinelli
Avvocato civilista
Roma
24 feb 2021

Buonasera, In effetti lei potrebbe anche disinteressarsi della questione avendo rinunciato all'eredità in modo che qualsiasi cosa posta in essere deve risultare attuata specificando la qualifica con la quale si agisce di modo che l'obbligazione solo morale non divenga anche di tipo civilistico. È una questione interessante è il mio studio è in grado di supportarla nel caso in cui intendesse procedere attuando tutte le misure atte a evitare quanto giustamente lei vuole, se mi permette la tautologia, appunto evitare ossia che detta condotta possa essere equiparata ad accettazione dell'Eredità


avvocato dequo
Avvocato civilista
24 feb 2021

Dalla descrizione della situazione sembra impossibile scindere l'accettazione dell'eredità complessiva, dall'acquisto della proprietà dell'autoveicolo.


prof. avv. domenico lamanna di salvo
Avvocato matrimonialista
Bari
24 feb 2021

Gentile Utente, al fine di poterle rispondere correttamente è opportuno approfondire la Sua richiesta. Le ricordo però che se si eredita un autoveicolo ci sono delle pratiche alle quali adempiere partendo dall’accettazione o meno dell’eredità, e successivi passaggi . Pertanto , La invito a richiedere una consulenza a mio nome tramite il portale e/o contattarmi tramite i recapiti presenti sul mio profilo. Cordialmente Prof. Avv. Domenico Lamanna Di Salvo Matrimonialista - Divorzista