Utente 4846

23 dic 2020
patrimonio

Risoluzione contratto acquisto casa: quando si può fare?

Salve,
ho acquistato prima casa.
Il treno passa in una collina dietro al palazzo.
Dalla strada il treno non si sente, e nemmeno durante le visite all'abitazione ho mai sentito il rumore del treno.
Sia il vecchio proprietario che l'agenzia, a domanda diretta, mi avevano detto che non si sentiva assolutamente.
Da quando sono entrato invece, il treno si sente.
Il rogito è stato concluso.
Posso procedere in qualche modo.
Avrei magari anche accettato il vizio ne fossi stato a conoscenza, ma avendomi espressamente garantito che il rumore del treno non fosse percepibile, mi sento in questo momento raggirato.
ringrazio per eventuale risposta.
grazie

Risposte degli avvocati

fabio casaburo
Avvocato civilista
Torino
23 dic 2020

Buonasera,
provveda ad inviare formale comunicazione al venditore, meglio se tramite un avvocato di Sua fiducia, al fine di contestare i vizi dell'immobile.
In difetto, potrà agire (entro 1 anno) per ottenere o la risoluzione del contratto o la riduzione del prezzo di acquisto.
Se necessita, anche solo di una consulenza, mi può contattare senza impegno ai recapiti indicati nel mio profilo.
Resto a Sua disposizione e La saluto cordialmente.
Avv. Fabio Casaburo


antonino ercolano
Avvocato civilista
Sant'Agnello
23 dic 2020

Gentile Utente, deve sicuramente inviare innanzitutto una lettera raccomandata A/R al venditore denunciando i vizi occulti dell'immobile (immissioni rumorose intollerabili) entro 8 giorni dalla scoperta, o comunque il prima possibile [Se ha bisogno di assistenza per la redazione della lettera di denuncia vizi mi può contattare]. Poi due sono le soluzioni: 1) o può chiedere la risoluzione del contratto (se non vuole più l'immobile); 2) oppure chiedere la riduzione del prezzo (se ha interesse a tenere l'immobile). L'azione giudiziaria può essere proposta entro un anno. Un appartamento che ha problemi di insonorizzazione acustica può subire una riduzione del prezzo anche del 20% del valore pagato. Fermo restando quanto detto, tenga pure presente che esistono anche pannelli fonoassorbenti e fonoisolanti che possono essere applicati per la riduzione delle immissioni rumorose (ma questo dovrebbe valutarlo con un tecnico competente in acustica). Resto a disposizione per una consulenza più approfondita tramite il mio profilo. Cordiali saluti. Avv. Antonino Ercolano - antoninoercolano()hotmail.it


antonio d`aronzo
Avvocato tributarista
Milano
23 dic 2020

Gentile utente, è possibile innanzitutto mettere a conoscenza il venditore tempestivamente con Racc. a/r meglio se tramite avvocato.
Se ha bisogno di assistenza, può contattarmi privatamente.