Utente 1983

28 mag 2020
patrimonio

Truffata: cosa dice la legge?

Buongiorno ho bisogno della Vostra preziosa consulenza,
mia moglie nel giro di 15 giorni ha perso tutti e due i genitori quindi abbiamo avviato la successione mio suocero era in demenza senile acuto quindi totalmente non autosufficiente, mia suocera invece era malata di diabete e per questo si affidavano totalmente ad una persona di fiducia che a quanto pare di fiducia non lo era affatto. Mia suocera aveva dato in mano a questo personaggio tutti i vari documenti,bollette,e spese di vario genere e quindi anche le tessere dei conti bancoposta con i relativi pin,ora alla morte dei genitori e preso in mano la situazione e la successione che andremo a fare ci siamo accorti che le tessere erano tutte a zero, e constatando dei movimenti di cifre alte che non giustificano assolutamente il tenore di vita dei genitori deceduti oltre i soldi che avevano messo da parte percepivanoin totale 2500 euro di pensione e in un paesino in provincia di Lecce si vive giä alla grande con questa cifra,inoltre 6 mesi fa avevano anche effettuato un prestito di ben 20 mila euro spariti anche quelli nel nulla nel giro di 6 mesi.diciamo quindi noi crediamo che questa "persona di fiducia" si é appropiati di tutto il denaro dei conti facendo prelevamenti alquanto strani e dubbiosi^lasciando tutti conti asciutti dando le motivazioni a noi alquanto assurde del tipo: tua mamma era una spendacciona comprava di tutto anche per la casa, e vi assicuro che in casa cera sempre la stessa roba anzi se dobbiamo dirla tutta alcuni mobili e oggetti sono anche spariti dopo la loro morte..La domanda che vi pongo é la seguente: se decidiamo di fare una denuncia a questa persona e dimostrare che i genitori non avevano bisogno di tutto questo denaro per vivere anche se erano malati e se andiamo avanti con un eventuale avvocato difensore e tribunale quanto verremo a spendere ? e sopratutto cè possibilita di vincere la causa avendo questi elementi a disposizione senza ulteriori testimoni? vorrei essere alquanto sicuro visto che i genitori deceduti alla fine ci hanno lasciato solo debiti prestito,funerali da pagare,bollette etc etc

Risposte degli avvocati

vanessa valeria vianello
Avvocato civilista
Milano
29 mag 2020

Buongiorno, un preventivo non è possibile fornirlo sulla scorta solo della ricostruzione fatta nella domanda. Inoltre, per comprendere se vi siano o meno delle possibilità di fondare una causa sarebbe opportuno verificare alcuni dati imprescindibili. Ad es. i suoceri erano incapaci di intendere e volere? Avevano delle disabilità accertate? la persona di fiducia aveva la delega sul conto? etc.
Se interessato, mi contatti privatamente e a fronte di una ricostruzione più dettagliata sarò lieta di fornirLe un preventivo gratuito per l'azione. Mi può scrivere a vianellolex()gmail.com
Cordiali saluti