utente 2550
03 lug 2020
recupero crediti

Cosa fare per un inquilino moroso

Salve, vorrei sapere quali siano le vie legali disponibili per forzare un inquilino moroso. Considerato che l'inquilino e' un libero professionista che lavora, e che vi e' anche un accordo scritto dove i genitori si fanno eventualmente garanti? grazie
Risposte degli avvocati
avvocato dequo
Avvocato civilista
05 lug 2020

Salve, deve richiedere una sentenza di adempimento. Distinti saluti.


vanessa valeria vianello
Avvocato civilista
Milano
04 lug 2020

Buongiorno, In forza di contratto regolare di locazione è possibile procedere con il recupero del credito nei confronti dell’inquilino moroso e dei genitori in qualità di garanti. Nello specifico, dovrà far inviare a mezzo Avvocato una formale lettera di messa in mora ad adempiere all’inquilino nonché ai genitori in qualità di garanti. In mancanza di riscontro si potrà ottenere un decreto ingiuntivo immediatamente esecutivo per ottenere il pagamento dei canoni e qualora di Suo interesse, altresì, l’emissione dell’ordinanza per lo sfratto. Qualora non provvedessero al pagamento, si potrà procedere esecutivamente mediante pignoramento nei confronti dell’inquilino e dei garanti. Se di Suo interesse mi contatti privatamente a mezzo e-mail vianellolex()gmail.com e/o al numero di telefono 345/2146424 per rimetterLe un primo parere gratuito nonché un preventivo di spesa per l’assistenza legale. Preciso che sono specializzata in materia e sono di Milano. Cordiali saluti.


Buongiorno, se inquilino è moroso è necessario inviare senza ritardo diffida avente ad oggetto il pagamento di quanto dovuto. In assenza di pagamento, si può procedere con intimazione di sfratto per morosità e contestuale richiesta di emissione di ingiunzione (anche nei confronti dei garanti che risultino dal contratto). Mi occupo giornalmente di tali attività. Resto a Sua disposizione, non esiti a conttarmi a mezzo mail per invio documentazione e/o per la fissazione di un incontro in studio. Cordialmente. Avv. Stefania Panzitta, Vanzago (MI)


fabio casaburo
Avvocato civilista
Torino
04 lug 2020

Buongiorno, bisognerebbe provvedere all'invio di formale diffida e messa in mora. Se necessita di assistenza legale mi contatti al 3280999150, sarò lieto di fornirLe una prima consulenza gratuita. Resto a Sua disposizione e La saluto cordialmente. Avv. Fabio Casaburo


antonio d`aronzo
Avvocato tributarista
Milano
04 lug 2020

Gentile Utente. Se vuole, può contattarmi al 3484901170 per un primo esame gratuito della questione. Cordialmente.


valeria pietra
Avvocato civilista
04 lug 2020

Buongiorno, previo esame della documentazione in suo possesso occorre inviare per prima cosa una comunicazione formale a mezzo legale con cui diffidare l'inquilino a pagare i canoni. Sono a sua disposizione per fornirle assistenza legale in merito, mi può contattare tramite il sito www.avvocatopietravaleria.it Cordiali saluti


marco sansone
Avvocato civilista
Vallo della Lucania
04 lug 2020

Se la Sua intenzione è solo quella di intimare il pagamento può prima inviare una comunicazione scritta a mezzo racc.ta o pec (quale libero professionista può reperirla facilmente) e poi richiedere un decreto ingiuntivo per i canoni di locazione. Ove, invece, volesse anche procedere con lo sfratto, potrà notificare una citazione per la convalida dello stesso e la contestuale emissione del decreto ingiuntivo per i canoni scaduti. Se ha necessità di supporto per la prima o la seconda, può scrivermi marco()avvsansone.it