Utente 3421

25 ago 2020
recupero crediti

Richiesta informazioni: cosa succede se un assegno non è incassabile?

Buonasera, ho un assegno postale datato gennaio 2018 che non sono riuscito ad incassare per mancanza di fondi. In banca potrei versarlo ma il direttore mi ha detto di assicurarmi che ci sia disponibilità sul conto. Alla posta non mi vogliono dire nulla. Tra l'altro il debitore ha cambiato numero telefonico. Cosa posso fare?

Risposte degli avvocati

26 ago 2020

Buongiorno, è possibile risalire alla residenza del debitore attraverso i dati anagrafici e successivamente inviare una diffida legale intimando il pagamento. In caso di risposta negativa procedere con un pignoramento. Mi può contattare, se ritiene, all'indirizzo alessimaria.77()gmail.com per eventuali chiarimenti e/o assistenza e per una prima consulenza gratuita. Cordialmente. Avv. Maria Alessi, con studio in Reggio Calabria e Frascati (ROMA).


avvocato dequo
Avvocato civilista
26 ago 2020

Buongiorno,
intimi al traente di intervenire per consentire l'erogazione della somma di denaro.
Saluti.


fabio casaburo
Avvocato civilista
Torino
25 ago 2020

Buongiorno,
con l'indicazione del nome e del cognome di chi ha emesso l'assegno si può risalire alla sua residenza e tentare di contattarlo. In caso di esito negativo, si dovrà procedere con un pignoramento.
Resto a Sua disposizione e La saluto cordialmente.
Avv. Fabio Casaburo
(Cell. 3280999150)