utente 1813
21 mag 2020
recupero crediti

Richiesta rimborso Viaggio invece del Voucher. Si può?

Avendo prenotato in data 27/01/20 presso una agenzia un albergo a parigi dal 3 al 7 giugno 2020, il 15/04/2020 ho inoltrato la mia richiesta di risoluzione del contratto (causa corona virus) e relativa richiesta di rimborso entro 15gg. L'agenzia mi risponde nella stessa data che provvede a inoltrare richiesta al tour operator. Il 5/5/20 ricevo risposta definitiva dall'agenzia che cita l'art. 88 bis del dcm del 26/04/20 il quale mi impone un voucher di rimborso della durata di 1 anno come unica alternativa. Posso appellarmi e quindi richiedere i soldi, in quanto la mia richiesta e' antecedente all'entrata in vigore della legge?
Risposte degli avvocati

Buongiorno, Lei ha diritto al rimborso anche perchè il decreto italiano è contrario alle norme ed ai regolamenti europei, tant' è che l'italia rischia una procedura di infrazione. Io ho studio in Ostuni e sono disponibile. Cordiali saluti


valeria pietra
Avvocato civilista
21 mag 2020

Buongiorno, occorre inviare formale diffida all'agenzia a mezzo legale con la quale richiedere il rimborso al posto del voucher. Sono a disposizione per fornirle assistenza, mi può contattare tramite il sito www.avvocatopietravaleria.it Cordiali saluti


21 mag 2020

Buongiorno, quanto affermato dal tour operator non è propriamente corretto. L'articolo da loro citato così dispone : "Entro i successivi trenta giorni si procede al rimborso del corrispettivo versato per il titolo di viaggio oppure all'emissione di un voucher di pari importo da utilizzare entro un anno dall'emissione". Pertanto, La invito ad insistere. Se ha bisogno di assistenza mi può contattare tramite piattaforma. Avv. Maria Alessi