Utente 3810

24 set 2020
responsabilità civile

Condominio inclinato: chi deve risarcire i danni?

Posseggo un appartamento in condomino a Padova. Anni fa causa lavori in un vicino cantiere di proprietà del Comune e dell'ATER lo stabile di è inclinato di molti gradi con danni molto visibili alle strutture. Chiedo quali passi sia opportuno fare per agire nei confronti dell'TER affinché si assuma l'onere di intervenire per rimediare al danno. È sufficiente una richiesta da parte dell'amministratore a qualche Ente preposto o conviene intentare una causa all'ATER?

Risposte degli avvocati

avvocato dequo
Avvocato civilista
24 set 2020

Buonasera,
le ipotesi che ha indicato non sono alternative ma possono essere adottate consequenzialmente. Prima potrebbe tentare a rimediare al danno, con l'intervento dell'amministratore. In caso di esito negativo, può ricorrere all'autorità giudiziaria civile, per richiedere l'emissione di una sentenza di condanna.
Saluti.


walter caponi
Avvocato civilista
24 set 2020

Buonasera. La legittimazione passiva, ovvero il soggetto da citare in giudizio civile, è sicuramente l'Ater: pertanto consiglio al suo amministratore di inoltrare a mezzo raccomandata AR una richiesta risarcitoria al suddetto Ente,che potrà eventualmente riscontrarla indicando l'eventuale Ente terzo che risponda dei danni provocati dall'Ater. In caso contrario occorre citare in giudizio quest'ultimo.
Cordiali saluti.
Walter Caponi


fabio casaburo
Avvocato civilista
Torino
24 set 2020

Buongiorno Sig. Sergio,
nel caso da Lei descritto sarebbe opportuno inviare, inizialmente, a nome del condominio, una formale diffida per il risarcimento del danno ed il ripristino dello stato dei luoghi. In difetto, bisognerà agire in giudizio.
Resto a Sua disposizione e La saluto cordialmente.
Avv. Fabio Casaburo
(Cell. 3280999150)