Utente 2580

06 lug 2020
responsabilità civile

Lavoro idraulico fatto male: come contestare?

Ho concordato con un idraulico la messa in opera di un contatore dell'acqua nel bagno in data 04/07. Causa problemi manopola scarico wc (concordati ma non risolti) lunedi 06/07 interpello un altro idraulico a cui faccio presente anche che è diminuito il flusso dello scarico causando problemi di tempo nell'evacuazione del wc, costringendo a tenere aperto lo scarico per un tempo molto maggiore rispetto a prima e quindi un eccesso di consumo d'acqua.
Il 2^ idraulico ipotizza che è stato modificato il flusso nel montaggio del contatore da 3/4 a 1/2.
Interpellato il responsabile del lavoro ha confermato di aver innestato detta calibratura, giustificandosi che NON ESISTONO I CONTATORI AD INCASSO DI DIMENSIONE PIU'GRANDE. DETTA AFFERMAZIONE ERA CONTESTATA DAL 2 IDRAULICO NON CONFACENTE AL VERO ED ANCHE DAL LISTINO PREZZI DELLA DITTA PRODUTTRICE.
IL PROBLEMA CHE DESIDERA ESSERE SALDATO SUBITO ED IO HO IL PROBLEMA DI UNA PORTANZA D'ACQUA MODIFICATA SENZA PREAVVISO. COME TUTELARE I MIEI DIRITTI. COSA FARE?

Risposte degli avvocati

fabio casaburo
Avvocato civilista
Torino
06 lug 2020

Buonasera,
bisognerebbe provvedere ad inviare formale diffida al primo idraulico contestando la modifica effettuata.
Resto a Sua disposizione e La saluto cordialmente.
Avv. Fabio Casaburo
(Cell. 3280999150)