Utente 4624

04 dic 2020
responsabilità civile

Situazione delicata: ci sono i presupposti per una causa?

Avere un figlio con dipendenza(gioco), e, che durante il suo rapporto di fidanzamento ha consumato una cifra abbastanza importante facendo leva sull'amore e sull'aiuto della sua ragazza (32 anni), anche più grande, e consapevole di ciò che faceva! Una volta che si sono lasciati, dopo più di un'anno ci richiedono un risarcimento per manipolazione psicologica di mio figlio! Cosa dovremmo fare, cos'è la cosa più giusta! La sua famiglia cosa può fare contro di noi? Grazie!

Risposte degli avvocati

fabio casaburo
Avvocato civilista
Torino
05 dic 2020

Buongiorno,
premesso che la questione andrebbe approfondita, ma se la ragazza ne era al corrente, la vedo abbastanza ardua sostenere una tesi del genere.
Comunque, se necessita, anche solo di una consulenza, mi può contattare ai recapiti indicati nel mio profilo.
Resto a Sua disposizione e La saluto cordialmente.
Avv. Fabio Casaburo


avvocato dequo
Avvocato civilista
04 dic 2020

Buonasera, contesti la richiesta sostenendo la sua posizione con la produzione di documenti che dimostrano che l'assenza di manipolazione psicologica. Ovviamente deve rivolgersi ad uno psicologo competente.