Utente 4227

06 nov 2020
responsabilità civile

Truffa?

Buonasera, ho comprato immobile all'asta da una società che si occupa solo di quel settore.
Dal contratto, regolarmente firmato, si evinceva che l'immobile era un negozio commerciale e che tutti gli atti di verifica catastale erano stati effettuati da tale società.
Peccato che durante la verifica degli atti comunali, dovuta per la ristrutturazione, da parte del ns architetto, si è scoperto che tale immobile aveva destinazione socio/culturale e quindi il Comune ci ha richiesto 80.000,00 per cambio uso in commerciale.
Ci sembra di aver subito una truffa da parte di qs società che a quanto pare non ha fatto le verifiche sottoscritte.

Risposte degli avvocati

Per poterle fornire un parere è necessario visionare la documentazione contrattuale in Suo possesso.
Se nel caso in cui venditore e/o agente immobiliare abbiano omesso circostanze a loro conosciute, è possibile rivalersi.
Resto a Sua disposizione.
Può reperire il mio indirizzo e-mail per invio della documentazione sul mio sito internet.
Il mio studio si trova a Vanzago (vicino a Rho).
Cordiali saluti.
Avv. Stefania Panzitta, Vanzago (MI)


antonio d`aronzo
Avvocato tributarista
Milano
07 nov 2020

Gentile utente,
occorre un approfondimento di tutta la documentazione contrattuale e dell'immobile.
Se vuole, può contattarmi privatamente ai recapiti che trova sul mio profilo.
Cordiali saluti.