Utente 10575

05 nov 2021
responsabilità medica

Risarcimento danni per malasanità: è possibile?

Il 14 aprile 2016, in qualità di eredi, abbiamo fatto richiesta di risarcimento danni per malasanità causa decesso di nostro padre avvenuto il 9 giugno 2006. La società che ha accettato l'incarico ci ha assicurato che eravamo nei tempi stabiliti per legge di 10 anni. Attualmente, dopo 5 anni, ci viene riferito che nel frattempo la legge si è consolidata nel termine massimo di 5 anni per presentare la domanda. Per questo motivo ci sconsigliano di proseguire con la causa perché potremmo trovarci anche a dover pagare le spese processuali. Vorremmo sapere: nel 2016 quanto tempo avevano gli eredi per presentare la denuncia 10 o 5 anni? È possibile che questa legge sia retroattiva? Inoltre: chi può chiedere il risarcimento, solo i figli in vita del defunto o anche gli eredi di un figlio deceduto precedentemente alla presentazione della domanda?

Risposte degli avvocati

fabio casaburo
Avvocato civilista
Torino
05 nov 2021

Buongiorno,
nel caso da Lei descritto il termine prescrizionale è decennale. Non è assolutamente intervenuta nessuna legge che abbia ridotto i termini a 5 anni!
Comunque la questione andrebbe approfondita.
Resto a disposizione per qualsiasi chiarimento.
Avv. Fabio Casaburo
Torino - Milano