Utente 4775

17 dic 2020
successioni e donazioni

Eredità con testamento: che diritti hanno gli 'altri eredi'?

La sorella di mio padre, da poco defunta, ha lasciato tutto a me nipote con testamento, escludendo i fratelli e gli altri nipoti. Questi ultimi potrebbero vantare diritti sull’eredità.…¿

Risposte degli avvocati

fabio casaburo
Avvocato civilista
Torino
18 dic 2020

Buongiorno,
ai fratelli ed ai nipoti non è riservata nessuna quota di eredità (legittima).
Pertanto, se nel testamento Lei viene nominato unico erede universale, i fratelli e gli altri nipoti non potranno avanzare alcuna pretesa.
Se necessita, anche solo di una consulenza, mi può contattare senza impegno ai recapiti indicati nel mio profilo.
Resto a Sua disposizione e La saluto cordialmente.
Avv. Fabio Casaburo


antonino ercolano
Avvocato civilista
Sant'Agnello
18 dic 2020

Gentile Utente, i soggetti "legittimari" sono il coniuge, i figli e gli ascendenti (genitori). I fratelli e le sorelle NON sono legittimari e quindi hanno diritto a quote di eredità solo in assenza di testamento. Pertanto i fratelli e nipoti non possono vantare diritti sull'eredità in presenza di testamento. Potrebbero soltanto impugnarlo nel caso questo non fosse ritenuto - per qualche motivo - valido (Ad esempio nel caso di testamento olografo, se manca la data o manca la firma o sia contestata l'autenticità della firma, ecc). In ipotesi di testamento nullo troveranno applicazione le norme sulla successione legittima (e quindi i fratelli vanteranno diritti sulla massa ereditaria). Qualora avesse bisogno di un consulto più approfondito o avesse dubbi sul testamento resto a disposizione per visionarlo o per una consulenza più approfondita tramite "Consulenza diretta" attraverso il mio profilo. Cordiali saluti. Avv. Antonino Ercolano - antoninoercolano()hotmail.it