Utente 1882

24 mag 2020
successioni e donazioni

Eredità da genitore non riconosciuto: è legale?

Salve, io vorrei sapere come posso ottenere un documento che indica che io sia figlio della stessa madre dei miei fratelli che è venuta a mancare quando ero bambino, il problema è che nel mio certificato di nascita non risulta il nome di mia madre ma solo quello del padre(che è solo il mio di padre) e di fatto per la legge non risulto parente dei miei fratelli ed in futuro vorrei assicurarmi che legalmente i miei fratelli, sorelle e relativi figli possano usufruire della mia eredità, come posso procedere?Da chi devo rivolgermi per ottenere una documentazione che di fatto indichi il legame con i miei fratelli?Come posso essere tranquillo sul fatto che potranno usufruire della mia eredità?
Grazie molto, attendo gentile risposta

Risposte degli avvocati

Buongiorno, in linea generale, un figlio che non sia stato riconosciuto da un genitore non ha diritti sull’eredità dello stesso, perché non pare avere per la legge alcun vincolo di sangue con questi.
Ciò, però, diviene possibile se il figlio agisce per il suo riconoscimento e solo dopo che un provvedimento del Giudice lo accerta.
Se il presunto genitore è morto, l’azione potrebbe essere iniziata nei confronti degli eredi.
Questo in linea generale, ma trattandosi di un caso complesso, lo stesso necessita di studio e analisi dei documenti in Suo possesso, per una consulenza puntuale e precisa.
La invito a contattarmi per un parere esaustivo e specifico per il Suo caso (3485697967 oppure ai recapiti indicati nel profilo).
Cordiali saluti.
Avv. Paolo Rovetta


La questione andrebbe esaminata bene, per comprendere perchè Sua madre non l'avrebbe riconosciuta , mentre Suo padre sì.
In ogni caso Lei , se i fratelli sono figli dello stesso padre , è parente comunque. I fratelli che condividono entrambi i genitori sono detti fratelli carnali, germani o bilaterali. ... Nello specifico, i fratelli unilaterali che condividono il padre si dicono consanguinei, mentre quelli che condividono la madre si definiscono uterini.
La questione è complessa e la trattazione in uno spazio gratuito è impossibile. Una eventuale consulenza sarebbe pertanto a pagamento. Se Lei accettasse, Le darei un preventivo per esame del caso e un parere personale.
Cordiali saluti
Avv.Antonio Cesarini Bergamo
Per contatti cesarini599@tiscali.it