Utente 2342

19 giu 2020
successioni e donazioni

Unico erede: e gli altri?

Mia zia vedova del fratello di mia mamma è venuta a mancare. Lei non ha figli. Ha fatto un testamento olografo designando un unico erede. In questo caso la quota di legittima può essere esercitata dagli affini (cugini, cognati etc...)?

Risposte degli avvocati

avvocato dequo
Avvocato civilista
20 giu 2020

Buongiorno,
per rispondere alla sua domanda è necessario richiamare quanto disposto dall'art. 536 c.c., per cui le persone, a favore delle quali la legge riserva una quota di eredità o altri diritti nella successione sono: il coniuge, i figlio, gli ascendenti.
Cordialità.


19 giu 2020

No, la legittima può essere esercitata solo dal coniuge, genitori e figli


fabio casaburo
Avvocato civilista
Torino
19 giu 2020

Buongiorno,
se il de cuius viene a mancare senza lasciare figli, nè genitori, nè fratelli o sorelle, nè altri ascendenti, la successione si apre a favore dei parenti prossimi. La successione non ha luogo oltre il sesto grado di parentela.
Resto a Sua disposizione e La saluto cordialmente.
Avv. Fabio Casaburo
(Cell. 3280999150)