utente 3925
05 ott 2020
successioni e donazioni

Usufrutto e testamento: a chi va una casa precedentemente donata a terzi?

Mia zia, tramite testamento ha donato casa a suo cognato, con la riserva dell usufrutto. Pochi mesi fa ha redatto un nuovo testamento lasciando i suoi averi a me e mia cugina. Vorrei gentilmente sapere se abbiamo possibilità di ottenere la casa, dopo la sua morte, anche se nel precedente testamento non era stata assegnata a noi.
Risposte degli avvocati
fabio casaburo
Avvocato civilista
Torino
06 ott 2020

Buongiorno, se nel nuovo testamento Sua zia ha revocato in modo espresso il testamento precedente donando la casa a Lei e sua cugina, l'immobile spetterà a voi. Per darLe, comunque, una risposta più corretta possibile bisognerà visionare il nuovo testamento. Resto a Sua disposizione e La saluto cordialmente. Avv. Fabio Casaburo (Cell. 3280999150)


avvocato dequo
Avvocato civilista
05 ott 2020

Buona sera, secondo le informazioni fornite, non avreste diritto a rivendicare l'appartamento. Salva la presenza di un documento idoneo a dimostrare l'esistenza di un diritto reale sulla casa.


05 ott 2020

Buonasera, il testamento posteriore, se non revoca espressamente i precedenti, annulla nei testamenti precedenti soltanto le disposizioni divenute incompatibili. Nel caso concreto, se la casa è promessa nel testamento vecchio ad uno e nel testamento nuovo ad altro, le due disposizioni potrebbero essere incompatibili. Se nel nuovo testamento non si fa menzione della casa, il lascito al cognato potrebbe essere interpretato come legato. E' rischioso non revocare i testamenti precedenti quando si fa un testamento nuovo, in quanto si genera la necessità di interpretare le varie disposizioni contenute nei diversi testamenti. Senza avere il testo davanti, non è possibile dire di più....Cordiali saluti Avv. Giorgio Rocca