utente 1823
21 mag 2020
tutela della persona

Agente della PdS non comunica oggetto della contestazione

Vi scrivo perché vorrei risolvere un dubbio sui miei diritti di cittadina. La mia domanda riguarda un’ipotetica contestazione nei miei confronti. Nel momento in cui un agente della polizia di stato si appresta a farmi una contestazione e io gli chiedo qual è il motivo, egli è tenuto a rispondermi o può semplicemente dirmi “lo vedrà quando le arriverà a casa.” senza neanche consegnarmi una copia del verbale e lasciandomi nel dubbio? Inoltre, mi è consentito avere diritto di replica sul momento, di spiegare il mio punto di vista e chiedere che venga messa a verbale anche una mia dichiarazione? Vi ringrazio per l’attenzione, Maria Elena
Risposte degli avvocati
giuseppe anfuso
Avvocato civilista
Roma
21 mag 2020

Buon pomeriggio, per rispondere alla sua domanda e' necessario citare l'art 200 cds, che stabilisce l'onere di contestazione immediata della sanzione amministrativa, salvo la presenza di casi espressamente contemplati dalla legge. A mio parere le eventuali osservazioni verso l'oggetto della contestazione, possono essere riportati sul verbale redatto dalle forze dell'ordine. Cordiali saluti.