Utente 2348

19 giu 2020
tutela della persona

Caparra non restituita: come faccio a provare che non è stata colpa mia?

Il proprietario della casa in cui vivevo in affitto, pretende di non volermi restituire la caparra per danni alle tubature dei sanitari. Sono andata via proprio perché lui non ha mai provveduto a ripararle. Come devo comportarmi? Vi ringrazio

Risposte degli avvocati

avvocato dequo
Avvocato civilista
20 giu 2020

Buongiorno,
tenti una composizione bonaria del litigio, e qualora non sia possibile trovare un accordo per l'assenza della volontà del suo interlocutore, a mio parere, è possibile esercitare l'azione di ripetizione dell'indebito, secondo l'art 2033 c.c. .
Cordialità.


fabio casaburo
Avvocato civilista
Torino
20 giu 2020

Buongiorno,
il proprietario non può trattenere la caparra per danni subiti dall'immobile, ma deve instaurare un giudizio per vedersi riconosciuto tale diritto da un giudice.
Inoltre bisogna anche quantificare il danno che sostiene di aver subito.
Provveda ad inviare al proprietario formale messa in mora e diffida ad adempiere, salvo agire in giudizio per il risarcimento danni.
Se necessita di assistenza legale mi contatti al 3280999150, sarò lieto di approfondire la questione.
Resto a Sua disposizione e La saluto cordialmente.
Avv. Fabio Casaburo


vanessa valeria vianello
Avvocato civilista
Milano
19 giu 2020

Buonasera, la questione va approfondita.
Mi contatti privatamente al n. 345 2146424 o via email a vianellolex()gmail.com e sarò lieta di fornirle un primo parere gratuito. Cordiali saluti


valeria pietra
Avvocato civilista
19 giu 2020

Buonasera,
il proprietario non può arbitrariamente trattenerle la caparra per ipotetici danni;occorre inviare comunicazione formale a mezzo legale al proprietario con cui richiedere la restituzione della caparra.
Sono a sua disposizione per fornirle assistenza legale in merito, mi può contattare tramite il sito www.avvocatopietravaleria.it.
Cordiali saluti