Utente 4742

15 dic 2020
tutela della persona

Cosa si può fare per recuperare una caparra a causa di una malattia?

Salve, a fine dello scorso anno visto che l'attuale lavoro non va troppo bene (sono una PARTITA IVA) ho trovato un Signore che cede la propria attività di bar-gelateria per raggiunti limiti di età.
Ho dato una caparra, assieme a mia sorella (anche lei fa lo stesso mio lavoro) di 20.000€ per subentrare nell'attuale lavoro ma nel frattempo sono successe delle particolari e rilevanti situazioni che non mi permettono di rilevare l'attività poiché a mia sorella é stato diagnosticato un carcinoma al seno ed é stata operata già due volte e ha cominciato la terapia farmacologica antitumorale.
Credo che per adesso non se la senta proprio ad impegnarsi nell'attività e così mi vedo costretto a sobbarcarmi tutte le spese del caso. Si tratta dei risparmi di famiglia e di un nuovo mutuo con relativa ipoteca sulla casa.
Non credo di potercela fare ed é così che mi rivolgo a Voi per un consiglio o per trovare una soluzione. Posso, per via della malattia di mia sorella disdire il contratto e cercare di recuperare in parte almeno alla caparra già versata?
Grato di un Vs. cortese risconto saluto cordialmente augurando beone festività Natalizie a tutta la Vs. squadra.

Risposte degli avvocati

fabio casaburo
Avvocato civilista
Torino
16 dic 2020

Buongiorno Sig. Vianello,
per poterLe dare un parere sarebbe necessario visionare il contratto sottoscritto e valutare se ci siano i presupposti per recuperare, almeno parzialmente, la somma versata.
Se ha necessità, anche solo per una consulenza, mi può contattare senza impegno ai recapiti indicati nel mio profilo.
Resto a Sua disposizione e La saluto cordialmente.
Avv. Fabio Casaburo