Utente 4647

08 dic 2020
tutela della persona

Custodia dei nonni: posso aiutarli in qualche modo?

Sono la nipote di due persone anziane. Mia nonna soffre di demenza e mio nonno anche e non e piu completamente autosufficiente. Mio padre e mancato 11 anni fa, e adesso mio zio da qualche anno si e preso in mano I loro conti in banca e gestisce I loro dati personali. Mio zio non e mai stato molto present nella loro vita e I nonni non si sono mai fidati di lui. Solo in questo ultimi anni si e interessato. Lui ha due figlie che non li conoscono neache. Il mio rapporto con lui e pessimo, e trovo il suo comportamento verso di me e I suoi genitori molto ostile. Io abito in Olanda, ma li vengo a trovare sovente e insieme a mio padre sono sempre stata molto present nella loro vita. Ho notato che nei ultimi 2 anni I nonni sono peggiorati mentalmente, e avrebbero bisogno di una persona che le vuole bene, che prenda decision nei loro interessi. Ho chiesto a mio zio di comunicare con me se prende decision al loro riguardo, ma lui si rifiuta. Sono arrivata al punto dove non so piu che fare per avere information al loro riguardo, e vorrei aiutarli a fare una vecchiaia serena, senza litigi famigliari perche vedo che soffrono. Cosa posso fare per richiedere informationi e per capire come sta gestendo la situazione? Ho capito che ha venduto un loro alloggio, e la loro macchina, e mia nonna dice che le ha fatto firmare dei documenti. Se i nonni mi vogliono dare dei soldi lui si intromette, e senza il loro consenzo, li prelieva anche per le sue figlie perche dice che e giusto cosi. Il tutto con la scusa della demenzia, ma I nonni riescono ancora capire che non vogliono delegare tutto a loro figlio. Vorrei prendere un ruolo piu attivo nella loro vita, e fermare quest dittatura che subiscono a causa di mio zio. Da dove devo partire? Chiedo aiuto.

Risposte degli avvocati

salve si puo'nominare un amministratore di sostegno.sono a disposizione avv roberta rossetto


fabio casaburo
Avvocato civilista
Torino
08 dic 2020

Buonasera Signora,
premesso che la situazione andrebbe approfondita, si potrebbe provvedere alla nomina di un amministratore di sostegno che si occupi, oltre che della salute, del patrimonio dei Suoi nonni ed evitare in questo modo "interferenze" da parte di suo zio.
Se necessita, anche solo di una consulenza, mi può contattare ai recapiti indicati nel mio profilo.
Resto a Sua disposizione e La saluto cordialmente.
Avv. Fabio Casaburo


antonio d`aronzo
Avvocato tributarista
Milano
08 dic 2020

Gentile utente, ha bisogno innanzitutto di mettere in chiaro la gestione con lo zio. Successivamente si capirà se occorre procedere giudizialmente.
Se ha bisogno di assistenza, può contattarmi privatamente ai recapiti che trova sul mio profilo.
Cordiali saluti.